.
Dettaglio provvedimento

PG (Numero / Anno) 488939  /   2019

Proposta (Tipo / Numero / Anno) DDPRO  /   5750  /   2019

Repertorio (Tipo / Numero / Anno) DD  /   5896  /   2019

Unità di riferimento Mobilità Sostenibile e Infrastrutture

Data esecutività 05/11/2019

Data pubblicazione 05/11/2019

Oggetto PROGRAMMA SPERIMENTALE DI MOBILITA' SOSTENIBILE DEL MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE PER L'INCENTIVAZIONE ALL'ACQUISTO DI BICICLETTE E CARGO BIKE A PEDALATA ASSISTITA: APPROVAZIONE DEL DISCIPLINARE TECNICO E PRENOTAZIONE DELLA SPESA DI EURO 300.000,00.

.



Finanziamento: Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro

Codice CUP: F39I17000150002


IL DIRETTORE


Premesso che:

con deliberazione del Consiglio comunale, Proposta DC/PRO/2018/40, Repertorio DC/2018/40 P.G. n°532852/2018 esecutivo dal 21.12.2018, è stato approvato il Bilancio di Previsione del Comune per l'esercizio finanziario 2019 - 2021;

con deliberazione del Consiglio comunale, Proposta DC/PRO/2018/37, Repertorio DC/2018/38 P.G. n°532850/2018 esecutivo dal 21.12.2018, è stato approvato il documento unico di programmazione 2019-2021 - Sezione strategica e sezione operativa;

con deliberazione della Giunta comunale, Proposta DG/PRO/2018/91, Repertorio DG/2018/123 P.G. n°532956/2018 esecutivo dal 21.12.2018, è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione per gli anni 2019 - 2021;

con deliberazione di Giunta comunale, Proposta DG/PRO/2018/121,Repertorio DG/2018/112 P.G. n°532941/2018 esecutivo dal 21.12.2018, sono stati assegnati gli obiettivi ai Dipartimenti, alle Aree, ai Settori, alle Istituzioni e ai quartieri per l'anno 2019;

Rilevato che:



il Comune di Bologna è da tempo attivo nello sviluppo di politiche di mobilità sostenibile, contrastando gli effetti negativi provocati dal traffico nell'area urbana, considerando tra gli obiettivi prioritari il risanamento e la tutela della qualità dell'aria;

la mobilità elettrica presenta grandi potenzialità in termini di riduzione dell'inquinamento sia atmosferico che acustico, offrendo la possibilità di numerose applicazioni a livello cittadino, tra le quali la mobilità privata su due e quattro ruote, il trasporto pubblico, la logistica urbana, la gestione delle flotte;

dall'anno 2011 in avanti sono state poste in essere iniziative volte alla promozione ed alla diffusione delle biciclette elettriche in città, mediante erogazione di contributi pubblici gestiti dal Comune di Bologna nell'ambito di progetti finanziati dal Ministero dell'Ambiente e dalla Regione Emilia Romagna;

dette iniziative hanno riscontrato notevole interesse nella cittadinanza, in quanto è stato complessivamente incentivato l'acquisto di 3.967 bici elettriche, implicando un indubbio beneficio alla mobilità sostenibile.

Tenuto conto che:

la legge 28 dicembre 2015, n.221 "Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali" prevede all'art.5, comma 1, che con decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare siano definiti il "Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro" (di seguito definito Programma Sperimentale), nonchè le modalità e i criteri per la presentazione dei progetti per la cui attuazione sono destinati 35 milioni di euro a valere sulle risorse di cui all'art.19, comma 6 del Decreto Legislativo 12 marzo 2013, n°30;

tale Programma Sperimentale incentiva scelte di mobilità urbana alternative all'automobile privata, anche al fine di ridurre il traffico, l'inquinamento e la sosta degli autoveicoli in prossimità degli istituti scolastici e delle sedi di lavoro, supportando le azioni previste nei Piani Urbani della Mobilità Sostenibile o nei Piani della Mobilità o nei Piani di risanamento e tutela della qualità dell'aria o in accordi territoriali e ordinanze specificatamente finalizzate alla riduzione degli inquinamenti atmosferici;

il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), con decreto ministeriale n°208 del 20 luglio 2016, ha definito le modalità e tempi per la presentazione dei progetti per accedere al cofinanziamento del Programma Sperimentale;

la Giunta con Delibera P.G. n.440200/2017, progr. n. 297 del 12.12.2017 ha quindi approvato il POD "Casa-lavoro: piano per una mobilità meno inquinante" che prevede un contributo ministeriale complessivo di Euro 1.000.000,00 per varie iniziative, tra le quali l'incentivazione all'acquisto di bici elettriche; il POD è stato successivamente approvato dal Ministero con Decreto Direttoriale 32/CLE del 30 gennaio 2018 e la campagna di incentivazione si è svolta e conclusa all'inizio del corrente anno 2019, esaurendo la quota di euro 300.000,00 prevista nel citato POD;

il POD sopra menzionato è stato successivamente rimodulato con delibera di Giunta comunale Proposta DG/PRO/2019/132, Repertorio DG/2019/110, P.G. 259689/2019 del 4.06.2019 e approvato con Decreto Direttoriale n. 225/CLE del 23 ottobre 2019 dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; con tale rimodulazione sono stati destinati ulteriori euro 300.000,00 che residuavano dal contributo statale alla nuova campagna di erogazione degli incentivi per l'acquisto di biciclette e cargo bike a pedalata assistita, alle seguenti condizioni già in precedenza normate:

i beneficiari dei contributi per l'acquisto di biciclette a pedalata assistita sono persone fisiche residenti nel Comune di Bologna nonché quelle non residenti a Bologna ma che siano dipendenti con sede di lavoro a Bologna in Enti/Aziende che abbiano un Accordo di Mobility Management vigente al momento della presentazione della richiesta, nonché i dipendenti del Comune di Bologna;

i beneficiari dei contributi per l'acquisto di cargo bike a pedalata assistita sono persone fisiche residenti nel Comune di Bologna e imprese in qualsiasi forma costituite, nonché associazioni di qualsivoglia tipologia o altri enti pubblici e privati, in ogni caso dotati di codice fiscale, a condizione che abbiano sede nel Comune di Bologna;

l'entità dell'incentivo, a copertura parziale delle spese, è stato fissato in euro 300,00 per l'acquisto di una bicicletta a pedalata assistita ed in euro 600,00 per l'acquisto di una cargo bike a pedalata assistita. In ogni caso l'incentivo concesso ai beneficiari non potrà superare il 50% della spesa sostenuta per il solo acquisto della bicicletta o cargo bike.

Dato atto:

che i contributi saranno liquidati fino ad esaurimento del fondo e secondo l'ordine temporale di presentazione delle domande;

che l'entrata del complessivo contributo ministeriale di euro 1.000.000,00, accertata con atto dirigenziale P.G. 97922/2018 sul Cap. E20860-000 "Contributo Ministero dell'Ambiente per il piano per una mobilità meno inquinante - Programma nazionale sperimentale di mobilità sostenibile", bilancio 2018 del PEG (accertamento n. 61800658), è già stata parzialmente introitata con bolletta n.3822 del 09.02.2018 per un importo pari ad euro 300.000,00;

che della presente determinazione è stata data preventiva informazione all'Assessore alle Politiche per la Mobilità, Irene Priolo;

del rispetto dell'art. 183 comma 8 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267;



che ai sensi dell'art. 183 comma 7 del D. Lgs. 267/2000, questo atto viene trasmesso al Responsabile dell'Area Risorse Finanziarie e diverrà esecutivo con l'espressione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria.

Viste le deliberazione di variazione Proposta n. DC/PRO/2019/55, Repertorio DC/2019/44 P.G. n. 221011/2019 del 14.05.2019, Proposta n. DG/PRO/2019/83, Repertorio DG/2019/91 P.G.n. 223437/2019 del 15.05.2019, Proposta n. DG/PRO/2019/151, Repertorio DG/2019/135 P.G.n. 294934/2019 del 25.06.2019 e la Proposta n. DC/PRO/2019/80, Repertorio DC/2019/79 P.G. n. 341192/2019 del 25.07.2019, Proposta n. DG/PRO/2019/152, Repertorio DG/2019/165 P.G.n. 341505/2019 del 25.07.2019, Proposta n. DG/PRO/2019/272, Repertorio DG/2019/238, P.G. n.482079/2019 del 30.10.2019.

Visti, inoltre, gli artt. 44 e 64 dello Statuto del Comune di Bologna, gli artt. 11 e 12 del Regolamento di Contabilità e l'art. 147 - bis comma 1 del D.lgs  n.267 del 18/08/2000.

DETERMINA

1) Di approvare, per le ragioni esposte in premessa, il disciplinare tecnico inerente la sesta annualità per l'erogazione di incentivi per l'acquisto di biciclette e "cargo bike" a pedalata assistita nell'ambito del progetto del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile, allegato quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento



2) Di prenotare la somma di euro 300.000,00, per l'erogazione di incentivi per l'acquisto di biciclette e "cargo bike" a pedalata assistita, come meglio specificato in premessa e così come indicato nella tabella sottostante:

Importo
Missione
Programma
Titolo
Macro aggregato
Riferimento bilancio
Impegno
300.000,00
10
05
01
04
2019
319006468
Capitolo/Articolo
Descrizione
U33815-000
Reimpiego contributo del Ministero dell'Ambiente per il piano per una mobilità meno inquinante - Programma nazionale sperimentale di mobilità sostenibile - Trasferimenti - Contro avanzo di amministrazione
Conto finanziario
Descrizione
U.1.04.02.05.999
Altri trasferimenti a famiglie

3) Di dare atto che ad avvenuta esecutività del presente provvedimento si darà avvio alla procedura mediante pubblicazione del disciplinare tecnico.

4) Di non subordinare la liquidazione delle spese alla riscossione delle corrispondenti entrate in quanto le stesse saranno erogate prevalentamente previa presentazione di apposito rendiconto.

5) Di conferire la delega di firma alla sig.ra Cinzia Nerastri, responsabile dell'U.I. 'Sportello ai cittadini', relativamente agli eventuali dinieghi di domande non ritenute idonee a beneficiare del contributo oggetto del presente provvedimento, ed al Ing. Gian Matteo Cuppini, responsabile dell'Ufficio Pianificazione e Progetti Speciali e Referente Tecnico con il Ministero dell'Ambiente, relativamente agli atti di coordinamento dell'iniziativa, gestione e monitoraggio della rendicontazione.






Allegati al documento