.
Dettaglio provvedimento

PG (Numero / Anno) 345167  /   2019

Proposta (Tipo / Numero / Anno) DDPRO  /   1816  /   2019

Repertorio (Tipo / Numero / Anno) DD  /   1533  /   2019

Unità di riferimento Quartiere San Donato - San Vitale

Data esecutività 29/07/2019

Data pubblicazione 02/08/2019

Oggetto DETERMINAZIONE A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE ED USO DEI TERRENI, E RELATIVI SERVIZI DEL CORRIDOIO CICLO-ECO-ORTIVO DI VIA DELLE BISCIE (LOTTO 8) NELL'AMBITO DEL PROGRAMMA STRAORDINARIO DI INTERVENTO PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA E LA SICUREZZA DELLE PERIFERIE DI CUI ALLA L. 208/2015. IMPORTO APPALTO EURO 465.000,00 (O.F.I.). PROCEDURA APERTA CON CRITERIO DELL'OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU' VANTAGGIOSA: MIGLIOR RAPPORTO QUALITA'/PREZZO.

.


LA DIRETTRICE


Codice Identificativo Gara 79744482AB
Numero della gara 7488065
Codice intervento:
0A10086-00 (padre) 0A10086-01 (figlio)
Codice programma biennale degli acquisti di beni e servizi codice unico intervento
S01232710374201900085

Premesso che:
- con deliberazione di Giunta Prog. n. 240/2016 del 22/08/2016 P.G. n. 269385/2016 è stata approvata la partecipazione del Comune di Bologna al bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia, approvato con D.P.C.M. 25 maggio 2016 "Approvazione del bando con il quale sono definite le modalità e la procedura di presentazione dei progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane, dei comuni capoluogo di provincia e della città di Aosta";
- con deliberazione di Giunta Prog. n. 287/2017 del 05/12/2017 P.G. n. 436910/2017 è stato approvato lo schema di convenzione da stipularsi tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Comune di Bologna per ottenere il finanziamento necessario alla realizzazione del progetto "Paesaggio Pilastro";
- il Segretariato Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha trasmesso con nota Prot. 721 del 09/04/2018 al Comune di Bologna il decreto di approvazione della Convenzione, sottoscritta il 15/01/2018, registrata dalla Corte dei Conti in data 23/03/2018;
- con D.L. 25/07/2018 n. 91, convertito con modificazioni dalla L. 21/09/2018 n. 108 è stato disposto il differimento delle convenzioni sottoscritte per la riqualificazione delle periferie;
- con il comma 914 art. 1 della Legge 30 dicembre 2018 n. 145 è stato stabilito che "Le convenzioni stipulate nell'ambito del Programma di cui al comma 913 e concluse sulla base di quanto disposto ai sensi del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29 maggio 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 148 del 27 giugno 2017, nonchè delle delibere del CIPE n. 2/2017 del 3 marzo 2017 e n. 72/2017 del 7 agosto 2017, adottate ai sensi dell'art. 1, comma 141 della Legge 11 dicembre 2016 n. 232, producono effetti nel corso dell'anno 2019";
- il Programma biennale di acquisto beni e servizi il quale prevede, tra l'altro, l'intervento in oggetto per Euro 465.225,00 o.f.i.;
- con determinazione dirigenziale P.G. n. 203003/2018 del 16 maggio 2018 la Direttrice del Quartiere San Donato-San Vitale è stata nominata, ai sensi dell'art.3 1 del D.Lgs. n. 50/2018, Responsabile Unico del Procedimento per l'affidamento dei servizi previsti dal programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie di cui alla l. 208/2015 tra cui il Lotto 8 - Corridoio ciclo-eco-ortivo di Via delle Biscie: servizio di gestione ed uso dei terreni, e relativi servizi;
- con deliberazione del Consiglio del Quartiere San Donato-San Vitale O.d.G. n. 29/2018 P.G. n. 488767/2018, è stato approvato il documento Programma Obiettivo del Quartiere San Donato-San Vitale per l'esercizio 2019, con relativa distribuzione di risorse in ordine ai servizi gestiti e alle funzioni delegate;
- con deliberazione del Consiglio Comunale DC/PRO/2018/37 del 21/12/2018 P.G. n. 532850/2018 I.E. è stato approvato il Documento Unico di Programmazione 2019-2021;
- con deliberazione del Consiglio Comunale DC/PRO/2018/40 del 21/12/2018 P.G. n. 532852/2018 I.E. è stato approvato il Bilancio di previsione del Comune di Bologna 2019-2021;
- con deliberazione di Giunta DG/PRO/2018/121 del 21/12/2018 P.G. n. 532941/2018 I.E., è stato approvato il Piano delle Performance - Piano dettagliato degli obiettivi assegnati a Dipartimenti, Aree, Settori, Istituzioni e Quartieri per l'anno 2019;
- con deliberazione di Giunta DG/PRO/2018/91 del 21/12/2018 P.G. n. 532956/2018 I.E. è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione 2019-2021;
- con deliberazione del Consiglio Comunale O.d.G. n. 433/2018 del 20.12.2018, N. Proposta: DC/PRO/2018/37 - N. Repertorio: DC/2018/38 - P.G. n. 532850/2018, esecutiva dal 21/12/2018, è stato approvato il Programma Biennale degli acquisti di Beni e Servizi 2019 - 2021;

Considerato che:
- si rende necessario provvedere all'avvio della procedura di gara per l'affidamento del servizio di gestione ed uso dei terreni, e relativi servizi, inerente il Lotto 8 Corridoio ciclo-eco-ortivo di Via delle Biscie;
- la selezione dell'operatore economico a cui affidare il servizio avverrà, mediante espletamento di procedura aperta con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa;
- si rende necessario inoltre, in virtù di quanto disposto dall'articolo 36 comma 9 del D.Lgs. 50/2016, fino all'istituzione della piattaforma digitale dei bandi di gara presso l'ANAC, prevedere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana;
- con riferimento all'art. 51, comma 1 del D.Lgs. n. 50/2016, non si procede alla suddivisione in lotti funzionali e/o prestazionali, al fine di garantire l'omogeneità e l'efficacia nell'esecuzione in quanto trattasi di prestazione unitaria nella quale non si ravvisano possibili frazionamenti tali da consentire un'autonoma e compiuta funzionalizzazione del servizio;
- per gli acquisti al di sotto della soglia di rilievo comunitario e pari o superiori ai 5.000,00 Euro, l'art. 1 comma 450 della Legge 296/2006 prevede che tutte le amministrazioni statali, centrali e periferiche siano tenute a fare ricorso al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione ovvero ad altri mercati elettronici istituiti ai sensi del medesimo art. 328 ovvero al sistema telematico messo a disposizione dalla centrale regionale di riferimento per lo svolgimento delle relative procedure;
- è stato preliminarmente verificato che allo stato attuale non sono attive convenzioni stipulate dalla CONSIP ai sensi dell’art. 26, comma 1, della Legge 23.12.1999 n. 488 e successive modifiche e integrazioni, per tipologia di servizio di cui all'oggetto e nemmeno dall'Agenzia Regionale INTERCENT - ER , ai sensi delle Legge Regionale 11/2004, così come previsto dalla legge 296/2006;
- in applicazione del combinato disposto di cui agli artt. 40, 52 e 58 del D.Lgs. n. 50/2016 la procedura di gara di cui trattasi verrà interamente gestita in modalità telematica attraverso l'utilizzo del "Sistema per gli acquisti Telematici dell'Emilia Romagna - SATER" accessibile, per i soli utenti registrati, dal sito https://piattaformaintercenter.regione.emilia-romagna.it/portale/;
- con il soggetto aggiudicatario verrà stipulato apposito contratto in forma pubblica amministrativa (con pagamento dei diritti di rogito a carico dell'aggiudicatario medesimo ex artt. 16 e 17 del R.D. n. 2440/1923) portante l'oggetto soprariportato ed alle condizioni descritte nel relativo Capitolato speciale d'Appalto, subordinatamente agli accertamenti sul possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., il cui esito positivo determinerà l'efficacia dell'aggiudicazione, come disposto dall'art. 32, comma 7 del citato decreto;

Dato atto che:
- ai sensi dell'articolo 26, comma 3, del D.Lgs. n. 81/2008, non è obbligatorio redigere il DUVRI (Documento Unico di Valutazione del Rischio), fermi restando gli obblighi di cui ai commi 1 e 2 della norma citata;
- non si individuano per il servizio di cui trattasi, oneri specifici per la sicurezza derivanti da rischi da interferenze, quantificabili quindi in cifra pari a “zero”;
- nell'ambito della procedura di gara sono previste spese per la contribuzione dovuta all'Autorità Nazionale Anticorruzione, per la stazione appaltante per l'anno 2019 (così come stabilito dalla Delibera ANAC n. 1174 del 19 dicembre 2018 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 55 del 6 marzo 2019) per un importo pari ad Euro 225,00.=;
- occorre predisporre la documentazione propedeutica e necessaria per la definizione e l'avvio della gara, tra cui, ai sensi dell'art. 23 commi 14 e 15 del D. Lgs. n. 50/2016, il progetto relativo all'appalto in oggetto, nonché il disciplinare di gara ed il capitolato speciale d'appalto (e relativi allegati), parti integranti e sostanziali della presente determinazione;
- l'importo necessario alla copertura finanziaria del contratto viene stimato in Euro 465.000,00.= (oneri fiscali inclusi) per il periodo decorrente dalla data di sottoscrizione del contratto, presumibilmente dal 01/11/2019 al 31/12/2021 oltre ad Euro 225,00.= quale contribuzione della stazione appaltante dovuta all'Autorità Nazionale Anticorruzione (codice fornitore 113549) in relazione all'importo posto a base di gara ai sensi della Delibera ANAC n. 1174 del 19 dicembre 2018 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 55 del 6 marzo 2019.
- il quadro economico del progetto approvato con la predetta determinazione è il seguente:
A) Importo servizi soggetti a ribasso 377.778,23
(di cui Euro 336.930,79 per costi della manodopera)
B) Oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso 3.369,31
IMPORTO DELL'APPALTO Euro 381.147,54
C) Oneri fiscali 22% su A+B 83.852,46
E) Contributo ANAC 225,00
IMPORTO TOTALE Euro 465.225,00
- l'Amministrazione si riserva la facoltà di richiedere l'esecuzione anticipata del contratto, nelle more della stipulazione dello stesso, ai sensi dell'art. 32 comma 8 del D.Lgs. n. 50/2016;
Atteso che:
- al finanziamento della spesa di Euro 465.225,00.= si provvede sul Bilancio 2019, Cap. U45165-000 e Cap. U50500-150 del P.E.G., come da imputazioni dettagliate nel dispositivo dell'atto;
- il servizio in parola, in dipendenza della natura dell'intervento e del tipo di finanziamento, non comporterà futuri e maggiori oneri di gestione diretti o indotti a carico del Comune;
- occorre accertare l'entrata della somma di Euro 465.000,00.= come segue:
- Euro 200.000,00.= al Bilancio 2019 cap.E28757-000 “Contributo Piano Riqualificazione Periferie Lotto 8: Corridoio ciclo-eco-ortivo di via delle Bisce", conto finanziario E2.01.01.01.003;
- Euro 150.000,00.= al Bilancio 2020 cap.E28757-000 “Contributo Piano Riqualificazione Periferie Lotto 8: Corridoio ciclo-eco-ortivo di via delle Bisce", conto finanziario E2.01.01.01.003;
- Euro 115.000,00.= al Bilancio 2021 cap.E28757-000 “Contributo Piano Riqualificazione Periferie Lotto 8: Corridoio ciclo-eco-ortivo di via delle Bisce", conto finanziario E2.01.01.01.003;
- la spesa per la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale trova copertura sull'impegno n. 319001446 assunto sul Capitolo di spesa U06000-050 dell'U.I. Acquisti registrato con determinazione dirigenziale P.G. n. 501652/2018;

Rilevato che:
- risulta necessario procedere a prenotare la spesa per un importo complessivo pari a Euro 465.000,00.=;
- risulta necessario procedere ad impegnare la spesa per un importo complessivo pari a Euro 225,00.=;

Dato atto inoltre:
- che con determinazione dirigenziale DD/PRO/2019/1923 - DD/2019/1061 P.G. n. 329125/2019 è stata approvata la rimodulazione di stanziamento delle unità elementari del PEG (conto finanziario di IV livello) appartenenti al capitolo U50500-150;
- che presso il sito dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici è stato acquisito il Codice Identificativo Gare 79744482AB - numero della gara 7488065;
- che il presente affidamento è inserito nel Programma Biennale degli acquisti di Beni e Servizi 2019-2021 approvato con deliberazione del Consiglio Comunale O.d.G. n. 433/2018 del 20.12.2018, N. Proposta: DC/PRO/2018/37 - N. Repertorio: DC/2018/38 - P.G. n. 532850/2018, esecutiva dal 21/12/2018, codice unico intervento S01232710374201900085;
- che ai sensi dell'art. 183 c. 7 del D. Lgs. 267/2000, questo atto viene trasmesso al Responsabile del Servizio Finanziario e diverrà esecutivo con l'espressione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria;
- del rispetto dell'art. 183 c. 8 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267/2000;
- del rispetto dell'art. 3, cc. 1 e 5, della L. 136/2010, modificato dal D.L. 187/2010 “Misure urgenti in materia di sicurezza”, convertito in legge 17/12/2010, n. 217;
- del rispetto del D.Lgs. 33/2013;
- che della presente determinazione è stata data preventiva informazione al Presidente del Consiglio di Quartiere San Donato-San Vitale;

Visti:
- gli artt. 11 e 12 del Regolamento di Contabilità;
- gli artt. 44 e 64 dello Statuto del Comune di Bologna e artt. 11 e 12 del Regolamento di Contabilità;
- gli artt. 107 e 147 - bis comma 1 del D.Lgs. n. 267 del 18/8/2000;
DETERMINA

per i motivi espressi in premessa e che qui si intendono integralmente richiamati:
  1. di indire la gara a procedura aperta per l'affidamento del servizio di gestione ed uso dei terreni, e relativi servizi inerente il Lotto 8: Corridoio ciclo-eco-ortivo di via delle Biscie, per un importo dell'appalto di Euro 465.000,00 (oneri fiscali inclusi) (di cui Euro 336.930,79 per costi stimati della manodopera), mediante espletamento di procedura aperta con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa (miglior rapporto qualità prezzo) ai sensi dell'art. 95, comma 3, lett. a) del D.lgs. 50/2016;
  2. di approvare il progetto relativo all'appalto in oggetto, nonché il disciplinare di gara e il capitolato speciale d'appalto (e relativi allegati), parti integranti e sostanziali della presente determinazione;
  3. di accertare l'entrata della somma di Euro 465.000,00 come segue:
- Euro 200.000,00.= al Bilancio 2019 cap.E28757-000 “Contributo Piano Riqualificazione Periferie Lotto 8: Corridoio ciclo-eco-ortivo di via delle Bisce", conto finanziario E2.01.01.01.003;
- Euro 150.000,00.= al Bilancio 2020 cap.E28757-000 “Contributo Piano Riqualificazione Periferie Lotto 8: Corridoio ciclo-eco-ortivo di via delle Bisce", conto finanziario E2.01.01.01.003;
- Euro 115.000,00.= al Bilancio 2021 cap.E28757-000 “Contributo Piano Riqualificazione Periferie Lotto 8: Corridoio ciclo-eco-ortivo di via delle Bisce", conto finanziario E2.01.01.01.003;
4. di prenotare la somma di Euro 465.000,00.= (oneri fiscali inclusi) per consentire l'avvio della procedura per le ragioni esposte in premessa, per l'affidamento del servizio di gestione ed uso dei terreni, e relativi servizi, denominati “Corridoio Ciclo-Eco-Ortivo” di Via delle Biscie per un periodo di mesi 26 decorrenti presumibilmente dall'1/11/2019 al 31/12/2021;
5. di impegnare la somma di Euro 225,00.= quale contribuzione della stazione appaltante dovuta all'Autorità Nazionale Anticorruzione c.f. 97584460584 (codice fornitore 113549) in relazione all'importo posto a base di gara ai sensi della Delibera ANAC n. 1174 del 19 dicembre 2018 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 55 del 6 marzo 2019;
6. di imputare la spesa complessiva per un importo pari a Euro 465.225,00.= (oneri fiscali inclusi) come da tabelle seguenti:
Contribuzione Anac
Importo
Missione
Programma
Titolo
Macro aggregato
Bilancio
Impegno n.
225,00
01
11
01
03
2019
319004964
Cap/art
descrizione
U50500-150
Q.RE SAN DONATO-SAN VITALE: SERVIZI PER INTERVENTI VARI E PROMOZIONALI
Conto finanziario V livello
descrizione
U.1.03.02.16.999
Altre spese per servizi amministrativi
Servizio posto a gara
Importo
Missione
Programma
Titolo
Macro aggregato
Bilancio
Impegno n.
200.000,00
12
08
01
03
2019
319004963
150.000,00
12
08
01
03
2020
320000941
115.000,00
12
08
01
03
2021
321000434
Cap/art
descrizione
U45165-000
REIMPIEGO DEL CONTRIBUTO PIANO RIQUALIFICAZIONE PERIFERIE LOTTO 8: CORRIDOIO CICLO-ECO-ORTIVO DI VIA DELLE BISCIE- BENI E SERVIZI
Conto finanziario V livello
descrizione
U.1.03.02.99.999
Altri servizi diversi n.a.c.
7. di dare atto che con il soggetto aggiudicatario verrà stipulato apposito contratto in forma pubblica amministrativa (con pagamento dei diritti di rogito a carico dell'aggiudicatario medesimo ex artt. artt. 16 e 17 del R.D. 2440/1923) portante l'oggetto di cui sopra ed alle condizioni descritte nel relativo Capitolato Speciale, subordinatamente agli accertamenti sul possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'art. 80 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii., il cui esito positivo determinerà l'efficacia dell'aggiudicazione, come disposto dall'art. 32, comma 7 del citato decreto;
8. di dare atto che presso il sito dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici è stato acquisito il Codice Identificativo Gare 79744482AB - numero della gara 7488065;
9. di dare atto che in relazione all'importo a base di gara, sottosoglia ex. Art. 35 c. 1 lett. d) del D. Lgs. n. 50/2016, la procedura di cui alla presente determinazione verrà pubblicata, oltre che sul profilo del committente, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, serie speciale relativa ai contratti pubblici, come previsto dall'Art. 73 c. 4 del D. Lgs. n. 50/2016 e che la spesa per la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale trova copertura sull'impegno n. 319001446 assunto sul Capitolo di spesa U06000-050 dell'U.I. Acquisti registrato con determinazione dirigenziale P.G. n. 501652/2018;
10. di non subordinare la liquidazione delle spese alla riscossione della corrispondente entrata in quanto le stesse saranno erogate previa presentazione di apposito rendiconto.






Allegati al documento