Atto della Giunta

 

Dati dell' atto

PG (Nr. / Anno) 112683  /  2018
Progr. (Nr. / Anno) 64  /  2018
Data seduta 27/03/2018
Data esecutività 27/03/2018
Unità di riferimento Segreteria Generale
Oggetto AUTOSTAZIONE DI BOLOGNA S.R.L.: APPROVAZIONE BUDGET 2018 E PIANO ASSUNZIONI 2018.


Testo dell'atto

LA GIUNTA



Premesso che il Comune di Bologna è socio della società Autostazione di Bologna S.r.l. per una quota pari a euro 105.043, pari al 66,89% del capitale sociale;

Vista la convocazione dell'assemblea ordinaria della società Autostazione di Bologna S.r.l. in prima convocazione per il giorno 5 aprile 2018 e avente, tra i punti all'ordine del giorno, l'approvazione del Budget 2018 della società, la modifica piano investimenti e l'approvazione del piano assunzioni personale;

Rilevato che, con Delibera di Giunta Comunale P.G. n. 102866/2017, il Comune di Bologna ha approvato il Piano investimenti della società Autostazione di Bologna S.p.A., nel quale, a seguito della gara andata deserta per l'individuazione del soggetto che avrebbe dovuto realizzare il progetto di restyling dell'immobile Autostazione, la Società ha previsto di assumere in proprio la realizzazione del progetto di ristrutturazione dell'immobile in parola tramite l'utilizzo di fonti proprie e con ricorso al finanziamento di terzi, sulla base di un Piano Economico Finanziario di sostenibilità dell'opera elaborato da KPMG;

Considerato che nel Piano investimenti suddetto era previsto di anticipare alcuni lavori di ristrutturazione, per un importo di circa 831 mila euro, ritenuti utili e improcastinabili per la migliore fruizione dell'impianto da parte dell'utenza, estrapolandoli da complesso degli interventi previsti per la ristrutturazione dell'intero complesso immobiliare Autostazione;

Rilevato, inoltre, che con Delibera di Giunta Comunale P.G. n. 178336/2017, il Comune di Bologna ha approvato il budget 2017 della società Autostazione di Bologna e il relativo piano di investimenti 2017; da comunicazione della società, agli atti della U.I. Partecipazioni Societarie, risultano ancora da completare gli interventi relativi al rifacimento della segnaletica orizzontale del parcheggio interrato, il rifacimento dei servizi igienici, la realizzazione del nuovo software per la gestione dei pedaggi per gestire ogni operazione utile, dalla struttura della corsa all'importazione in contabilità della fatturazione e il costo dell'advisor per la trattativa degli spazi commerciali da occupare all'interno di Autostazione (per quest'ultimo investimento era prevista la capitalizzazione del relativo costo in aumento del valore dell'immobile);

Vista la Relazione illustrativa al Budget 2018 quale allegato parte integrante del presente atto, unitamente al documento di budget 2018 che comprende la proposta di modifica del piano investimenti succitato, nella quale il consiglio di amministrazione della società ha ritenuto di:
- modificare la tipologia di interventi da anticipare rispetto a quelli previsti nello studio di fattibilità del progetto di ristrutturazione dell'intero immobile Autostazione, estrapolando quindi il rifacimento della saletta di attesa, dell'area di vending e degli uffici societari e di una struttura a vetri che comprenda tutta l'area;
- realizzare nel corso del 2018 ulteriori investimenti ed, in particolare, quelli relativi al nuovo brand del parcheggio interrato, al nuovo brand dell'immagine di Autostazione, implementazione sito web e acquisto macchine, pc e server ups;
- completare gli interventi che erano previsti nel 2017 e, più specificatamente, realizzare il nuovo sistema informatico per la gestione delle corse di linea e dei pullman turistici della Società, il rifacimento dei nuovi servizi igienici pubblici ed il rifacimento della segnaletica orizzontale;
- non procedere alla capitalizzazione dell'incarico dell'advisor;

Considerato che nella citata Relazione la società chiede ai soci di approvare, oltre agli investimenti suddetti unitamente al budget 2018, il rifacimento della pavimentazione del parcheggio interrato, pur non prevedendone la spesa nel budget 2018 e senza indicarne la fonte di copertura;

Precisato che il prospetto di Budget 2018 e la relativa relazione illustrativa è stata oggetto di un'istruttoria tecnica, da parte dei competenti uffici di Comune e Città Metropolitana, che si è conclusa con la predisposizione di una relazione illustrativa redatta dalla U.I. Partecipazioni Societarie - Settore Segreteria Generale in merito ai costi di gestione, agli investimenti, alle consulenze e agli incarichi 2018, nonché ai contenziosi in essere e alle spese di personale, allegata in atti alla presente deliberazione;

Rilevato che la proposta di Budget 2018, allegato parte integrante della presente deliberazione chiude con un utile di esercizio 2018 pari a circa 2,8 mila euro e presenta le seguenti voci più significative:
1) Ricavi delle vendite e delle prestazioni pari a circa 2,1 milioni di euro, con un decremento dello 0,31% rispetto al preconsuntivo 2017, derivante principalmente dal calo dei ricavi da parcheggi per i 50 posti auto persi a causa dell'automazione del garage, le cui voci più significative sono rappresentate dai ricavi derivanti dagli affitti dei locali per circa 270 mila euro, dai ricavi da pedaggi per circa 814 mila euro, dai ricavi da pubblicità per circa 33 mila euro, dai ricavi derivanti da bus turistici per circa 69 mila euro, dai ricavi da parcheggi per circa 854 mila euro e dai ricavi dai servizi igienici per circa 89 mila euro;
2) costi di esercizio per circa 1,1 milioni di euro al netto dei rimborsi spese condominiali e sinistri, con un incremento del 7% rispetto al preconsuntivo 2017 per effetto delle maggiori spese per prestazioni di terzi pari a circa 594 mila euro, le cui voci più significative sono quelle relative a:
a) costi legali e prestazioni tecniche di supporto per la ristrutturazione, di supporto alle gare e alle procedure relative ai parcheggi, ai bagni; prestazione tecniche di supporto alla gara per la gestione del garage con videosorveglianza dell'intero immobile (che verrà avviata nel 2018), del servizio di vigilanza privata a cui si è aggiunto un servizio sperimentale aggiuntivo di security (queste ultime al fine di garantire il miglioramento della sicurezza dell'Autostazione); tassa rifiuti per circa 75 mila euro; forniture e utenze per circa 146 mila euro; spese per pulizie per circa 112 mila euro; spese di manutenzione per circa 124 mila euro e le spese per assicurazioni per circa 30 mila euro, correlati alla gestione in proprio dei parcheggi e alla manutenzione generale che comprende anche quella delle pensiline arrivi, partenze e panchine; tra i costi di esercizio si rileva inoltre un costo di euro 28.500 relativo allo studio di fattibilità commissionato da Autostazione alla società NEA S.r.l spin off company della Università di Ferrara che individua le strategie di sviluppo per la riqualificazione energetica a basso impatto ambientale per il complesso dell'Autostazionee che sarà presentato dal Presidente della società al Convegno MIPIM 2018 e che diverrà documento utile per il progetto di ristrutturazione dell'immobile;
b) ammortamenti previsti nel 2018 per circa 166 mila euro, con un incremento del 63% rispetto al preconsuntivo 2017, per effetto degli investimenti 2017 da completare e da quelli da realizzarsi nel 2018;
c) risultato della gestione finanziaria negativo per circa 2 mila euro relativi ad oneri finanziari e comprensivo del costo di apertura di un fido a breve pari a 500 euro a cui la società dichiara che attingerà solo in caso di necessità, che risulta in netto miglioramento rispetto al dato di preconsuntivo 2017 che registrava la minusvalenza derivante dalla rideterminazione del valore della partecipazione in Unicredit in occasione della cessione dei diritti di opzione delle azioni possedute in seguito alla chiusura dell'operazione di aumento di capitale sociale deliberato dalla banca nel mese di febbraio 2017;

Rilevato, inoltre, che gli investimenti previsti per il 2018 per circa 764.106 mila euro risultano essere così composti:
a) progettazione e rifacimento della saletta di attesa, dell'area di vending, degli uffici societari, dei nuovi servizi igienici e di una struttura a vetri che comprende tutta la zona (il costo dei servizi igienici erano stati già esclusi da quelli inseriti nel piano investimenti collegato allo studio di fattibilità) facenti parte della stessa porzione d'area dell'Autostazione per circa 545.003 euro;
b) arredi per circa 35.000 euro;
c) progettazione esecutiva ristrutturazione immobile (capitalizzato in incremento valore immobile) per circa 30.000 euro;
d) realizzazione segnaletica orizzontale del parcheggio interrato per circa 39.000 euro;
e) montaggio linea vita sulla pensilina arrivi per circa 4.500 euro (capitalizzato in incremento valore immobile);
f) nuovo brand parcheggio Autostazione per circa 13.500 euro (ammortizzato fino alla fine del diritto di superficie);
g) nuovo brand dell'immagine dell'immobile Autostazione per circa 28.000 euro (ammortizzato fino alla fine del diritto di superficie);
h) nuovo sistema informatico a corredo di un sistema informativo di gestione delle corse di linea e dei pullman turistici per gestire informaticamente tutte le operazioni, dalla struttura della corsa all'importazione in contabilità della fatturazione per circa 39.800 euro e relativa nuova licenza per circa 12.000 euro;
i) implementazione nuovo sito web per circa 7.000 euro (capitalizzato);
l) acquisto macchine, pc, server ups per circa 10.303 euro;
Gli investimenti sopra descritti sono a totale carico della società Autostazione di Bologna S.r.l.;

Preso atto che la società ha previsto di capitalizzare gli oneri pluriennali di cui alle lettere c) ed e) in aumento del valore dell'impianto dell'autostazione, di ammortizzare gli oneri pluriennali di cui alle lettere f) e g) tenuto conto di quanto previsto dalla normativa civilistica e fiscale vigente e di non capitalizzare il costo relativo all'incarico dell'advisor per la trattativa inerente gli spazi commerciali da occupare all'interno degli immobile dell'autostazione;

Rilevato che il budget 2018 prevede spese per consulenze ed incarichi per circa 124.540 euro che risultano così composte:
a) consulenza legale e contrattualistica per circa 12.000 euro e vari e amministrative per circa 4.000 euro per la procedura di gara relativa la gestione della videosorveglianza inerente l'intero immobile (comprensiva di quella del parcheggio interrrato);
b) spese legali per contenziosi in essere per circa 40.380 euro;
c) stesura lettera da inviare ad ANPAL per circa 1.000 euro;
d) gestione paghe per circa 5.500 euro;
e) consulenza nuova normativa sulla privacy per circa 3.000 euro;
f) incarico ODV per 2.600 euro;
g) incarico advisor per la trattativa inerente gli spazi commerciali da occupare all'interno degli immobile dell'autostazione e alla società di supporto al cda per la trattativa medesima per circa 33.280 euro;
h) rivisitazione del PEF e selezione banche finanziatrici del progetto di ristrutturazione dell'immobile per circa 21.280 euro;
i) analisi nuovo sito web per circa 1.500 euro.

Considerato che la Relazione illustrativa al budget 2018 contiene anche la richiesta di approvazione da parte dell'assemblea dei soci della trasformazione di un contratto di lavoro a tempo determinato in contratto di lavoro a tempo indeterminato per profilo non fungibile, previo esperimento della procedura di richiesta all'Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), come meglio evidenziato nella Relazione illustrativa redatta dalla U.I. Partecipazioni Societarie succitata;

Rilevato, inoltre, che la Relazione illustrativa al Budget 2018 della società rileva un aumento delle spese del personale rispetto al dato di preconsuntivo 2017 derivante principalmente dagli aumenti contrattuali previsti dal CCNL, dalle indennità di cassa dovute ai dipendenti che maneggiano il denaro (come previsto dallo stesso CCNL del Commercio), dall'inserimento del dipendente a tempo determinato nel contratto integrativo aziendale, prevedendo di conseguenza la relativa distribuzione degli obiettivi e dei relativi premi annuali e di quant'altro è indicato nel CCNL del Commercio e in quello integrativo; tale costo risulta, inoltre, comprensivo di una percentuale di ore di straordinario da eseguirsi nel corso del 2018 per effetto dell'elevato numero di progetti in carico alla società, compresi gli adempimenti derivanti dalle normative vigenti in tema di sicurezza, privacy e fiscale, per le quali comunque la società prevede che l'eventuale eccedenza rispetto alle previsioni di budget, verranno recuperate dai dipendenti;

Considerato, inoltre, che le spese del personale previste nel budget 2018 sono pari a circa 432 mila euro, riferito a 7 unità di personale, di cui 1 a tempo determinato e che comprendono la previsione di trasformazione del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato a partire dal 1° Ottobre 2018;

Preso atto inoltre che nella Relazione illustrativa al Budget 2018 è stato ridefinito il timing del progetto di ristrutturazione dell'immobile Autostazione, che comporterà la modifica del relativo Piano economico finanziario e del Piano investimenti da sottoporre successivamente all'approvazione degli Enti soci;

Ritenuto di condividere la proposta di budget 2018 e di prendere atto delle indicazioni ivi contenute circa la modifica degli interventi relativi agli investimenti da estrapolare dal piano di ristrutturazione globale dell'immobile Autostazione come presentati dal Consiglio di amministrazione e di condividere, inoltre, la proposta del consiglio di amministrazione in merito alla trasformazione di un contratto di lavoro a tempo determinato in contratto di lavoro a tempo indeterminato per profilo non fungibile, previo esperimento della procedura di richiesta all'Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (ANPAL);

Ritenuto, inoltre, di rinviare l'approvazione della proposta della Società in merito alla progettazione e rifacimento della pavimentazione del parcheggio interrato (che viene rappresentato comunque come un costo incidente sul prossimo esercizio); sarà, pertanto, cura del consiglio d'amministrazione se e quando riterrà di volerlo realizzare e fermo restando l'individuazione della fonte di copertura e del relativo costo da sostenere, richiedere una eventuale modifica del presente budget (nel caso la spesa dovesse realizzarsi nel 2018) e/o del relativo piano investimenti approvato;

Considerato che la suddetta proposta dovrà essere corredata dalla presentazione del relativo piano finanziario che ne indichi la fonte di copertura ed il mantenimento dell'equilibrio finanziario, e/o essere presentata come revisione del Piano investimenti e del conseguente Piano economico finanziario del progetto di ristrutturazione;

Considerato, inoltre, che ai sensi dell'art. 13.2 dello statuto, lettera g) sono riservate all'approvazione dell'assemblea dei soci gli atti di programmazione, i piani operativi e i budget annuali, i piani di investimento e quelli di assunzione del personale, proposti dall’organo amministrativo;

Preso atto che, ai sensi dell'art. 49, comma 1°, del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, così come modificato dal D.L 174/2012, del parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Settore Segreteria Generale e del parere favorevole in ordine alla regolarità contabile espressa dal Responsabile dell'Area Risorse Finanziarie;

Visto che ai sensi dell'art. 239 del D. Lgs. 267/2000 e successive modificazioni, il Collegio dei Revisori ha espresso parere favorevole;

Sentita la Città metropolitana di Bologna;

Dato atto che il Settore Segreteria Generale ha provveduto a trasmettere, per opportuna conoscenza, il testo della presente deliberazione al Settore Mobilità sostenibile e infrastrutture e al Settore Edilizia e Patrimonio;

Su proposta del Settore Segreteria Generale

A voti unanimi e palesi
DELIBERA

- DI AUTORIZZARE, per le motivazioni espresse in premessa, il Sindaco o suo delegato ad esprimere voto favorevole nell'assemblea dei soci in ordine alla proposta di deliberazione inerente l'approvazione del Budget 2018 della società Autostazione Bologna S.r.l. e la proposta del consiglio di amministrazione in merito alla trasformazione di un contratto di lavoro a tempo determinato in contratto di lavoro a tempo indeterminato per profilo non fungibile, previo esperimento della procedura di richiesta all'Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (ANPAL);
- DI APPROVARE, gli investimenti previsti per il 2018 come da elenco in premessa per circa 764.106 mila euro, il cui finanziamento resta a totale carico della società;
- DI RIMANDARE l'approvazione della progettazione e del rifacimento della pavimentazione del parcheggio interrato quale ulteriore stralcio al piano investimenti approvato con Delibera di Giunta P.G. n. 102866/2017, ad apposita richiesta da parte del consiglio d'amministrazione in sede di proposta di budget 2019 o modifica del budget 2018 (laddove ritenesse di realizzarlo nel corrente anno).


Inoltre, con votazione separata, all'unanimità
D E L I B E R A


- DI DICHIARARE la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134, comma 4 del d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, al fine di consentire l'effettiva partecipazione e l'espressione del voto in assemblea al rappresentante del Comune.






Documenti allegati - parte integrante

Dateiname
RELAZIONEALbudget20182VERScda.pdf
ALLEGATOABUDGET2018.pdf