Atto del Consiglio

 

Dati dell' atto

PG (Nr. / Anno) 224981  /  2016
O.d.g. (Nr. / Anno) 247  /  2016
Data seduta 11/07/2016
Data esecutività 11/07/2016
Unità di riferimento Segreteria Generale
Oggetto CONVALIDA DEL SINDACO E DEI CONSIGLIERI COMUNALI PROCLAMATI ELETTI A SEGUITO DELLE CONSULTAZIONI ELETTORALI DEL 5 E 19 GIUGNO 2016 ED EVENTUALI PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI (ART. 41 DEL T.U. 267/2000).


Testo dell'atto

IL CONSIGLIO COMUNALE



Il Presidente (Consigliere Anziano): comunica che il Consiglio Comunale, ai sensi dell’art. 41 del T.U. 267/2000 e dell'art. 25 dello Statuto Comunale, deve provvedere nella prima seduta all’esame della condizione degli eletti ed eventualmente dichiarare l'ineleggibilità o la incompatibilità allorchè sussista alcuna delle cause previste dagli artt. 55 ss. del T.U. 267/2000.

A tal fine informa che i giorni 21 e 22 giugno 2016 è stato redatto il verbale delle operazioni dall’Ufficio Centrale Elettorale con la proclamazione degli eletti nella consultazione elettorale del 5 e 19 giugno 2016. Da tale verbale risulta proclamato eletto Sindaco il Signor Virginio Merola e risultano inoltre proclamati eletti i 36 Consiglieri comunali assegnati al Comune di Bologna e precisamente:

quali candidati alla carica di Sindaco non risultati eletti i Signori:

LUCIA BORGONZONI
MASSIMO BUGANI
MANES BERNARDINI
FEDERICO MARTELLONI

e, sulla base della cifra individuale conseguita, i Signori:
per la lista avente il contrassegno:

PARTITO DEMOCRATICO
MATTEO LEPORE
ANDREA COLOMBO
GIULIA DI GIROLAMO
MARILENA PILLATI
FEDERICA MAZZONI
LUISA GUIDONE
CLAUDIO MAZZANTI
MICHELE CAMPANIELLO
VINICIO ZANETTI
MARCO LOMBARDO
LUCA RIZZO NERVO
ROBERTO FATTORI
SIMONA LEMBI
RAFFAELLA SANTI IN CASALI
ROBERTA LI CALZI
FRANCESCO ERRANI
MARIA CATERINA MANCA
LORETTA BITTINI
ELENA LETI
PIERGIORGIO LICCIARDELLO
NICOLA DE FILIPPO

CITTA' COMUNE CON AMELIA
AMELIA FRASCAROLI

LEGA NORD
PAOLA FRANCESCA SCARANO
FEDERICO CASELLI
UMBERTO BOSCO

FORZA ITALIA
MARCO LISEI
FRANCESCO SASSONE

MOVIMENTO CINQUE STELLE
MARCO PIAZZA
ELENA FORESTI
ADDOLORATA PALUMBO

INSIEME BOLOGNA
GIULIO VENTURI

COALIZIONE CIVICA PER BOLOGNA
EMILY CLANCY

Dato atto che la Signora MARILENA PILLATI e i Signori MATTEO LEPORE e LUCA RIZZO NERVO della lista “Partito Democratico” già eletti consiglieri, sono stati nominati Assessori con atto del Sindaco in data 28/06/2016 e che, sussistendo l’incompatibilità prevista dall’art. 64, comma 1 del T.U. 267/2000, gli stessi risultano cessati dalla carica di Consigliere all’atto dell’accettazione della carica di Assessore, ai sensi del comma 2 del citato articolo 64.

Si rende, pertanto, necessario provvedere alla loro sostituzione, nominando alla carica di Consiglieri i candidati che, nelle rispettive liste, risultano primi non eletti:

Sig.ra Mariaraffaella Ferri
Signor Raffaele Persiano
Sig.ra Isabella Angiuli

Invita, pertanto, i suddetti Consiglieri, se presenti, ad entrare e prendere posto.

Informa, infine, che, in forza della circolare del 22.6.2004 n. 343/04 dell'Ufficio Territoriale del Governo di Bologna, qualora sussistano cause di incandidabilità, previste dall’art. 10 d. legisl. n.235/2012, ineleggibilità (art. 60 T.U. 267/2000) o incompatibilità (art. 63 TU 267/2000) per alcuno degli eletti, occorre provvedere alle surrogazioni a termini dell’art. 45, comma 1 e artt. 68 e 69 del T.U. 267/2000. Le contestazioni debbono essere esplicitate con riferimento esatto alle condizioni ostative.

Preso atto, ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs. 18.8.2000, n. 267, così come modificato dal D.L. 174/2012, del parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Settore Segreteria Generale;

Chiede quindi ai consiglieri eletti se ritengano di dover sollevare eccezioni in ordine ad eventuali situazioni di incandidabilità, ineleggibilità o di incompatibilità degli eletti stessi.

Poichè nessun consigliere chiede la parola, pone in votazione, a scrutinio palese, la convalida del Sindaco eletto nella persona del Signor Virginio Merola e la convalida dei Consiglieri comunali eletti, dei cui nomi si è data in precedenza lettura.

Il Presidente (Consigilere Anziano): Effettuata la votazione e verificatone l’esito, dichiara approvata all’unanimità dei presenti la convalida del Sindaco e dei Consiglieri comunali eletti come sopraindicato.

Il Presidente (Consigliere Anziano): Esperita la relativa votazione, dichiara la presente deliberazione immediatamente eseguibile.