Atto del Consiglio

 

Dati dell' atto

PG (Nr. / Anno) 313838  /  2013
O.d.g. (Nr. / Anno) 3  /  2014
Data seduta 13/01/2014
Data esecutività 25/01/2014
Unità di riferimento Piani e Progetti Urbanistici
Oggetto VARIANTE GRAFICA AL REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO (RUE). CONTRODEDUZIONI ALLE OSSERVAZIONI ED APPROVAZIONE.


Testo dell'atto

La Giunta propone al Consiglio la seguente deliberazione

I L C O N S I G L I O

Premesso:

che il Comune di Bologna si è dotato dei nuovi strumenti urbanistici previsti dalla L.R. n. 20/2000:

- Piano Strutturale Comunale (Psc), adottato con OdG n. 157 del 16 luglio 2007, PG n. 135557/2007 ed approvato con OdG n. 133 del 14 luglio 2008, PG n.148289/2008, in vigore dal 10 settembre 2008;

- Regolamento Urbanistico Edilizio (Rue), adottato con OdG n. 27 del 21 gennaio 2009, PG n. 297543/2008 ed approvato con OdG n. 137 del 20 aprile 2009, PG n. 83079/2009, in vigore dal 20 maggio 2009, e successiva variante specifica di cui alle deliberazioni:
. del Consiglio Comunale: Adozione: PG 261011/2012, OdG n.332 del 3 dicembre 2012, Approvazione: PG n. 82084/2013, OdG n. 279 del 29 aprile 2013 (Ambito in trasformazione n. 129 Bertalia Lazzaretto), in vigore dal 5 giugno 2013;
Considerato:
che la concreta applicazione, a seguito dell’ entrata in vigore, ha evidenziato, nel caso del Rue, la necessità di apportare alcune modeste correzioni alla cartografia costituente lo strumento, in particolare alla tavola Disciplina dei materiali urbani e classificazione del territorio (scala 1:2000) relativamente alle attrezzature e spazi collettivi in essa graficamente individuate, sia con riferimento a quanto previsto dal Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari per l'anno 2011, approvato dall’Amministrazione con deliberazione del Commissario Straordinario n. 106 del 7 aprile 2011, PG n. 49852/2011, sia in relazione alla opportunità di correggere alcuni errori presenti nella cartografia dello strumento vigente;

che, pertanto, con deliberazione del Consiglio Comunale PG n. 45519/2013, OdG n. 109 del 25 marzo 2013 è stata adottata, ai sensi dell'art. 33 della LR n. 20/00 e s.m. e i., una variante grafica al Rue, con l’obiettivo esplicito di procedere ad adeguare alcuni fogli della cartografia del Rue, limitatamente alle aree citate;

che, con la deliberazione di adozione si è dato atto che la variante in questione non è risultata assoggettabile alla valutazione ambientale, così come previsto dall’art. 5 della L.R. n. 20/2000, considerato che le modifiche non incidono in modo significativo, bensì in modo del tutto marginale, sul dimensionamento e sulla localizzazione degli insediamenti e delle infrastrutture;

Dato atto:

che, in conformità al disposto dell’art. 33, comma 1, della LR n. 20/2000, non presentando la disciplina particolareggiata del territorio urbanizzato ai sensi dell'art. 29 della LR n.20/00, la variante al Rue adottata è stata pubblicata all'Albo Pretorio e depositata, per la libera consultazione, presso la Sede Comunale - Sportello Unico per l'Edilizia del Settore Urbanistica Edilizia - per 60 giorni consecutivi, dal 16 aprile 2013 al 14 giugno 2013 e che si è provveduto a dare adeguata informazione alla cittadinanza del deposito tramite il quotidiano "Il Resto del Carlino" del 16 aprile 2013, oltre che sul sito web comunale;

che nella figura di Responsabile del procedimento è subentrato all'Ing. Mauro Bertocchi, l'arch. Francesco Evangelisti, quale Direttore del competente Settore Piani e Progetti Urbanistici dall'1 luglio 2013, come da decreto sindacale PG 162089/2013;

che nei confronti della variante grafica al Rue adottata sono state presentate n. 6 osservazioni, alle quali il Responsabile del Procedimento propone di controdedurre come da Relazione allegata al presente provvedimento a costituirne parte integrante e sostanziale;

che, a seguito dell'accoglimento di alcune osservazioni presentate, sono state apportate le modifiche alla cartografia del Rue come indicate nella citata Relazione;

che sono pervenuti i pareri espressi, ai sensi dell'art. 19, comma primi, lett. h), della LR n. 19/1982 e s. m. e i.da:

- ARPA Sezione Provinciale di Bologna - Distretto Urbano: parere del 12/4/2013, PGBO/2013/4949, pervenuto tramite PEC, acquisito al Comune di Bologna con Protocollo n. 86911/2013;
- Azienda U.S.L. Città di Bologna: parere del 29/4/2013, Prot. 51781 del 30/4/2013, acquisito al Comune di Bologna con il n. PG 103883/2013;

Visti gli allegati documenti in formato digitale, costituenti parte integrante e sostanziale del presente provvedimento:

- Relazione illustrativa contenente la proposta di controdeduzioni a firma del Responsabile del procedimento;
- Tavola (stralci) “Disciplina dei materiali urbani e classificazione del territorio” – Variante;

Dato atto:

che, ai sensi dell' art. 39 del D.Lgs 33/2013 lo schema della presente proposta di deliberazione unitamente ai relativi elaborati tecnici è pubblicata sul sito web del Settore Piani e Progetti Urbanistici all'indirizzo http://www.comune.bologna.it/urbanisticaedilizia preliminarmente alla sua approvazione;


che il provvedimento approvato e relativi elaborati costitutivi saranno:

- trasmessi a cura del responsabile del procedimento alla Provincia e alla Regione e quest'ultima provvederà alla pubblicazione sul BUR dell'avviso dell'avvenuta approvazione della presente variante allo strumento urbanistico;

- pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Bologna ai fini dell'assolvimento degli obblighi di trasparenza di cui all'art. 39. Trasparenza dell'attività di pianificazione e governo del territorio del d.lgs. n. 33/2013;

che l’art. 56 della LR 15/2013 dispone che dall’entrata in vigore di tale legge regionale (28/09/2013) gli obblighi di pubblicazione degli avvisi relativi ai piani urbanistici sulla stampa quotidiana si intendono assolti con la pubblicazione dei relativi avvisi nei siti informatici delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati;

che la presente variante al Rue entrerà in vigore dalla data di pubblicazione sul BUR dell'avviso dell'avvenuta approvazione;

Dato atto che sul sito web del Settore http://www.comune.bologna.it/urbanisticaedilizia sarà consultabile in forma libera ed interattiva la cartografia del Rue vigente a seguito della pubblicazione di cui al comma che precede;

Visto l'art. 33 della LR n. 20/00, e s. m. e i.;

Dato atto che, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n.267 del 18.8.2000 "Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali", così come modificato dal D.L.n.174/2012, è stato richiesto e formalmente acquisito agli atti il parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica, espresso dal Responsabile del Settore Piani e Progetti Urbanistici;


Su proposta del Settore Piani e Progetti Urbanistici, congiuntamente al Capo Dipartimento Riqualificazione Urbana ;

Sentite le Commissioni Consiliari competenti;

D E L I B E R A

1) di approvare le controdeduzioni riportate nell’allegata relazione che costituisce parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

2) di approvare la variante grafica al Regolamento Urbanistico Edilizio (Rue) costituita dai documenti ed elaborati in formato digitale citati in premessa, costituenti parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

3) di dare atto, ai sensi dell’articolo 33 della L.R. 20/2000, che copia integrale della presente variante grafica al Rue approvata è trasmessa alla Provincia ed alla Regione ed è depositata presso il comune per la libera consultazione e che l'avviso di avvenuta approvazione della variante in oggetto sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione e sul sito istituzionale del Comune di Bologna ai fini dell'assolvimento degli obblighi di trasparenza di cui all'art. 39: Trasparenza dell'attività di pianificazione e governo del territorio del d.lgs. n. 33/2013.





Documenti allegati - parte integrante

Dateiname
Variante_Rue_2014.pdf
Relazione_Controdeduzioni.pdf