Atto del Consiglio

 

Dati dell' atto

PG (Nr. / Anno) 96918  /  2017
O.d.g. (Nr. / Anno) 153  /  2017
Data seduta 08/05/2017
Data esecutività 08/05/2017
Unità di riferimento Segreteria Generale
Oggetto APPROVAZIONE 'CONTRATTO DI SINDACATO DEI SOCI PUBBLICI DI HERA S.P.A. DELL'AREA DI BOLOGNA'


Testo dell'atto

La Giunta propone al Consiglio la seguente deliberazione
IL CONSIGLIO

Premesso che:
- il Comune di Bologna detiene una partecipazione in Hera S.p.A. di n. 144.951.776 azioni, pari al 9,73% del capitale sociale;
- con atto P.G. n. 50487/2016 il consiglio comunale ha approvato la ricognizione del grado di attuazione del Piano di razionalizzazione approvato dal Sindaco, confermando gli orientamenti in esso contenuti, tra i quali il mantenimento della partecipazione in Hera s.p.a.;
- con deliberazione P.G. n. 102697/2015, il consiglio comunale ha approvato il testo del 'Contratto di sindacato di voto e di disciplina dei trasferimenti azionari', detto anche Patto di I livello, tra i soci pubblici di Hera, valido dall'1 luglio 2015 al 30 giugno 2018, che prevede un sindacato di voto su determinati oggetti di competenza dell'assemblea degli azionisti di Hera spa e un sindacato di blocco sulla modalità di circolazione delle azioni detenute dai soci pubblici aderenti, onde assicurare che il capitale sociale sia a maggioranza pubblica in applicazione dell’articolo 7 dello statuto societario;

Preso atto dell'Intesa sottoscritta dall'Assessore alle Economia e Promozione della Città con le OOSS confederali e di categoria e le RSU di Hera spa, nonché con il Sindaco di Casalecchio di Reno ed il rappresentante presso la Città Metropolitana di Bologna in data 10 febbraio 2016 avente ad oggetto la sottoscrizione di un accordo parasociale esclusivamente tra gli Azionisti Minori Area di Bologna ed il Comune di Bologna, denominato 'Contratto di Sindacato dei soci pubblici di Hera s.p.a. dell'area di Bologna' - Patto di II livello;

Visto il testo del 'Contratto di Sindacato dei soci pubblici di Hera s.p.a. dell'area di Bologna', allegato quale parte integrante del presente atto, già approvato dalla maggioranza dei Comuni della Città Metropolitana di Bologna, la cui durata è prevista fino al 30 giugno 2018, coincidente con il Patto di I livello, e dato atto che lo stesso prevede:

a) Sindacato di voto
- Decisioni su ordini del giorno dell'assemblea di Hera spa: si stabilisce di riunirsi per discutere su tutti gli ordini del giorno dell'assemblea di Hera spa diversi da quelli oggetto del 'Contratto di sindacato di voto e di disciplina dei trasferimenti azionari', ovvero la decisione relativa all'approvazione del bilancio di Hera spa, in quanto il patto suddetto già prevede di deliberare su liquidazione, fusione o scissione Hera, modificazione degli articoli 6, 7, 8, 14, 17, 21, 23.4 dello statuto, collazione e formazione lista consiglieri cda e lista collegio sindacale, coordinamento ed esecuzione dei piani di vendita delle azioni, indirizzi da dare ai consiglieri di amministrazione designati per il Comitato Esecutivo. L'eventuale inadempimento da parte dei soci aderenti circa la conformità del voto in assemblea viene sanzionato con una penale di 500.000 euro;
- Nomine dei rappresentanti negli organi societari: il 'Contratto di sindacato di voto e di disciplina dei trasferimenti azionari' riconosce agli Azionisti di Bologna (tra cui si colloca il Comune di Bologna), in accordo con il Comune di Ferrara, la designazione in lista di n. 3 componenti del Consiglio di Amministrazione. Nel testo del 'Contratto di Sindacato dei soci pubblici di Hera s.p.a. dell'area di Bologna' viene specificata la composizione di queste designazioni ed, in particolare, viene riconosciuta al Comune di Bologna, in accordo con il Comune di Ferrara, la designazione di massimo n. 2 componenti, mentre agli Azionisti Minori Area di Bologna viene riconosciuta la designazione di n. 1 componente del cda, senza previsione di accordi con il Comune di Bologna.

b) Sindacato di blocco
- Azioni bloccate: si tratta delle azioni la cui circolazione è limitata in base a quanto definito dal 'Contratto di sindacato di voto e di disciplina dei trasferimenti azionari' sottoscritto dai soci pubblici di Hera spa per gli anni 2015-2018;
- Azioni libere: si tratta di azioni non bloccate per le quali il 'Contratto di sindacato di voto e di disciplina dei trasferimenti azionari' stabilisce una circolazione gestita congiuntamente per tutti i soci laddove si tratti di trasferimenti azionari superiori a n. 300.000 azioni.
Il testo del 'Contratto di Sindacato dei soci pubblici di Hera s.p.a. dell'area di Bologna' si occupa delle vendite che, nel corso di ogni singolo anno solare, siano complessivamente inferiori a n. 300.000 azioni e la procedura prevista, basata su un diritto di prelazione da esercitarsi in sette giorni in capo ai soci pattisti è così strutturata: offerta delle azioni ad ognuno degli altri soci del patto contenente la quantità delle azioni offerte, proporzionale alla partecipazione societaria di ciascuno, il prezzo, le condizioni di vendita e l'indicazione di eventuale accrescimento.

Atteso che l'accordo si pone l'obiettivo di '[…] assicurare un'efficiente esecuzione del Contratto di Sindacato, con particolare riferimento ai temi della governance e delle strategie di sviluppo di Hera […]', le disposizioni in esso contenute rafforzano la posizione dei soci appartenenti all'Area Bolognese ed, in particolare, il ritrarsi del Comune di Bologna alla designazione di un membro da inserire nella lista dell'organo amministrativo favorisce una maggiore partecipazione degli Azionisti Minori Area di Bologna alle scelte della società;

Considerato che, pur rilevando la difficile attuazione di alcune previsioni contenute nell'accordo in relazione alle specifiche competenze degli organi comunali e dei tempi propri di tali organi, assume grande rilevanza l'obiettivo, proprio del patto di II livello, di garantire il pluralismo decisionale dei soci pubblici di ogni dimensione territoriale;

Dato atto che
- non sono previste a carico del Comune di Bologna spese connesse alla stipulazione, pubblicazione ed esecuzione del 'Contratto di Sindacato dei soci pubblici di Hera s.p.a. dell'area di Bologna', allegato parte integrante al presente atto;
- il contenuto del presente atto non comporta riflessi diretti né indiretti sulla situazione economico-finanziaria e sul patrimonio dell'ente;
- ai sensi dell'art. 239 del D. Lgs. 267/2000 e successive modificazioni, il Collegio dei Revisori ha espresso parere favorevole;

Preso atto, ai sensi dell'art. 49, comma 1, dlgs n. 267/2000, così come modificato dal DL. n. 174/2012, del parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Settore Segreteria Generale, nonché della dichiarazione del Responsabile dell'Area Risorse Finanziarie che il parere in ordine alla regolarità contabile non è dovuto;

Sentite le Commissioni Consiliari competenti;

Su proposta del Settore Segreteria Generale;
DELIBERA

1. DI APPROVARE, per le motivazioni esposte in premessa, il testo del patto parasociale denominato 'Contratto di Sindacato dei soci pubblici di Hera s.p.a. dell'area di Bologna', l'allegato a) e l'allegato 1.2;

2. DI AUTORIZZARE il Sindaco, o un suo delegato, a sottoscrivere il Contratto di cui al punto precedente, apportando eventuali modifiche di natura non sostanziale che si dovessero rendere necessarie o opportune;

Infine, con votazione separata,
DELIBERA

DI DICHIARARE la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134, comma 4 del d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, al fine di consentire la più tempestiva sottoscrizione dell'accordo.




Documenti allegati - parte integrante

Dateiname
Contratto di Sindacato dei soci pubblici di Hera s.p.a. dell'area di Bologna_allegato.pdf
Allegato a) al Patto - Azioni detenute da ciascuna parte del Patto.pdf
Allegato 1.2 al Patto - Azionisti Minori Area di Bologna.pdf