Atto della Giunta

 

Dati dell' atto

PG (Nr. / Anno) 406487  /  2018
Proposta (Tipo / Nr. / Anno) DGPRO  /  44   /  2018
Repertorio (Tipo / Nr. / Anno) DG  /  25   /  2018
Data seduta 02/10/2018
Data esecutività 03/10/2018
Unità di riferimento Industrie creative e turismo
Oggetto ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL CANONE DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI PARTICOLARE INTERESSE PUBBLICO.


Testo dell'atto

L A G I U N T A


Premesso

- che gli spazi pubblici quali strade, piazze, parchi e giardini di Bologna, utilizzati prevalentemente per la libera fruizione da parte dei cittadini, in talune occasioni diventano teatro di manifestazioni ed eventi temporanei che, per un certo periodo, ne determinano una utilizzazione particolare, diversa da quella quotidiana;

- che, tra le piazze e i giardini di Bologna, sono stati individuati alcuni spazi di particolare importanza simbolica, in relazione alle loro caratteristiche storiche, architettoniche, ambientali e fruitive, i quali richiedono un'attenzione specifica nella programmazione e nella gestione di manifestazioni ed eventi;

- che, con deliberazione di Giunta progr. n. 171/2013 del 30/07/2013, P.G. n. 182331/2013, veniva approvato il "Disciplinare per la gestione degli eventi negli spazi di particolare importanza cittadina", individuati dalla stessa deliberazione;

- che l'art. 1 del Disciplinare definisce l'elenco degli spazi di particolare importanza cittadina, ai sensi del Regolamento per l'Occupazione di suolo pubblico, mentre l'art. 2 definisce i criteri e le modalità procedurali per l'autorizzazione dell'uso degli spazi; tale articolo stabilisce, in particolare, le modalità di programmazione degli eventi, esprimendo la preferenza per una programmazione annuale e la possibilità che questa sia integrata in modo dinamico da nuovi programmi presentati in corso d’anno; il disciplinare stabilisce, infine, che sia la Giunta comunale ad approvare la programmazione, determinando anche le caratteristiche di onerosità delle diverse occupazioni;

- che l'art. 3 del citato Disciplinare stabilisce inoltre che gli oneri amministrativi e gestionali necessari e connessi alla realizzazione degli eventi (allestimenti, pulizie, utenze, sicurezza, ripristini) siano a carico degli organizzatori proponenti le manifestazioni;

- che l'art.17-bis del Regolamento per l'occupazione di suolo pubblico (approvato con deliberazione consiliare OdG n. 41/2004, P.G. n. 17044/2004 e successive integrazioni e modificazioni) prevede che l’occupazione temporanea di spazi di particolare importanza cittadina, per eventi meritevoli e di particolare coinvolgimento per la cittadinanza, avvenga secondo le modalità previste dal richiamato Disciplinare;

- che l'art. 29 del sopracitato Regolamento prevede la possibilità di disporre l'esenzione o la riduzione del canone per manifestazioni o eventi di particolare interesse pubblico;

Premesso inoltre

- che con deliberazione di Giunta prog. n. 95 del 24 aprile 2018, PG n. 162156/2018, venivano approvate modifiche allo schema organizzativo del Comune, consistenti, fra l'altro, nella istituzione, all’interno della macrostruttura dell’Ente, del Dipartimento Cultura e Promozione della Città dove sono state riallocate le funzioni prima in capo all’Area Cultura e Rapporti con l’Università e al Dipartimento Economia e Promozione della Città;

- che all'interno del Dipartimento Cultura e Promozione della Città è stato istituito il Settore Industrie Creative e Turismo al quale competono le funzioni di coordinamento dei progetti di promozione della città e di marketing urbano (coordinamento eventi), già in capo al Settore Marketing Urbano e Turismo;
- che con decreto sindacale P.G. n. 168449/2018 sono stati conferiti, fra gli altri, gli incarichi di Capo Dipartimento Cultura e Promozione della Città e di Direttore a.i. del Settore Industrie Creative e Turismo all'ing. Osvaldo Panaro;

Rilevato

- che è stata sottoposta alla preventiva valutazione dell'Assessore competente, al fine del riconoscimento della finalità di particolare interesse pubblico, la richiesta di esenzione dal canone di occupazione di suolo pubblico della seguente manifestazione:
"Il Giro dell'Emilia": 101° edizione della gara ciclistica, tra le più importanti del panorama nazionale, a cura di ASD Gruppo Sportivo Emilia, si svolge il 6 ottobre 2018 e l'arrivo è previsto in Via di Monte Albano, presso San Luca;

Considerato

- che, per l'occupazione di suolo pubblico, per la suddetta manifestazione, il canone calcolato dai competenti uffici del Comune, sulla base delle tariffe contemplate nel Regolamento comunale ammonta complessivamente ad euro 317,38;

Vista la richiesta di esenzione dal pagamento del canone per la suddetta manifestazione ed oggetto di preventiva valutazione da parte dell'Assessore competente;

Valutata la finalità di interesse generale dell'evento sopra riportato e considerato il suo valore sociale e come momento di partecipazione e di coinvolgimento della cittadinanza, si ritiene opportuno disporre ai sensi degli artt. 17 bis e 29 del Regolamento per l'occupazione di suolo pubblico e per l'applicazione del relativo canone l'esenzione dal pagamento del canone di occupazione suolo pubblico per la manifestazione "Il Giro dell'Emilia";

Dato atto

- che il contenuto del presente atto comporta riflessi diretti sulla situazione economico-finanziaria dell'ente e, precisamente, una minore entrata per il Comune pari ad euro 317,38 corrispondente alla esenzione accordata, e che tali riflessi sono già stati valutati nel bilancio di previsione del Comune;

- che è stata data preventiva informativa all'U.I. Entrate, ai sensi dell'art. 29 comma 2) del regolamento per l'occupazione di suolo pubblico e per l'applicazione del relativo canone;

Preso atto, ai sensi dell’art. 49, comma 1, del D.L.gs. n. 267/2000, così come modificato dal D.L. n. 174/2012, del parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Settore Industrie Creative e Turismo e del parere favorevole in ordine alla regolarità contabile espresso dal Responsabile dell'Area Risorse Finanziarie;

Sentito il Gabinetto del Sindaco;

Su proposta del Settore Industrie Creative e Turismo, congiuntamente al Dipartimento Cultura e Promozione della Città;

A voti unanimi e palesi;
D E L I B E R A

DI DISPORRE, per le motivazioni espresse in premessa, ai sensi degli artt. 17-bis e 29 del "Regolamento per l'occupazione di suolo pubblico e per l'applicazione del relativo canone" l'esenzione dal pagamento del canone di occupazione suolo pubblico per la manifestazione "Il Giro dell'Emilia";

Inoltre, con votazione separata, all'unanimità
D E L I B E R A

DI DICHIARARE la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4, del D. Lgs. 18/8/2000 n. 267, stante l'urgenza di provvedere in merito.


      Documenti allegati - parte integrante