.
Dettaglio provvedimento

Numero / Anno 421872  /   2017

Unità di riferimento Marketing urbano e Turismo

Data esecutività 05/12/2017

Oggetto AFFIDAMENTO A VODAFONE ITALIA SPA DI UN SERVIZIO DI ANALISI DATI SUGLI ACCESSI AL CENTRO STORICO DI BOLOGNA DURANTE I "T-DAYS", PER UN IMPORTO DI EURO 32.787,50, IVA INCLUSA. IMPEGNO DELLA CORRISPONDENTE SPESA.

.


Pubblicazione ai sensi del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 n. 3366/2017


CIG Z6F20DFC33

IL DIRETTORE

Premesso:

- che in attuazione delle Linee Programmatiche di Mandato 2011-2016, che hanno introdotto la "sperimentazione della pedonalizzazione nella zona T (vie Ugo Bassi, Rizzoli, Indipendenza) nei fine settimana ...", con deliberazione di Giunta Prog. n. 44 del 3 aprile 2012, P.G. n. 78442/2012, veniva approvato un provvedimento di restrizione del traffico in alcune zone del centro storico;

- che il provvedimento sperimentale, noto come "T-Days", sostenuto da iniziative rivolte alle attività commerciali, da eventi, da attività informative e di sensibilizzazione, ha incontrato il progressivo favore da parte di cittadini e turisti e, nelle zone e nelle giornate soggette a limitazione del traffico, si è registrato un crescente afflusso di visitatori;

- che la frequentazione pedonale del centro durante i "T-Days" ha assunto una grande importanza anche nel delineare la fisionomia e la capacità di attrazione della città, con riflessi sulle attività commerciali, sull'utilizzo dei mezzi pubblici, sull'uso dei parcheggi, per citare solo alcuni dei temi di attenzione per il governo consapevole delle dinamiche urbane;

- che per assumere le misure più adatte a consolidare l'esperienza dei "T-Days" e a creare le migliori condizioni per farne uno stabile fattore di attrattività di Bologna, è necessario dotarsi di un quadro conoscitivo attendibile sui flussi di visitatori nel centro storico durante tali giornate;

- che risultano di particolare interesse per l'amministrazione i seguenti dati:
a. presenze nell’area "T-Days" nei weekend, facendo distinzione tra residenti e non residenti
b. provenienza dei visitatori (area statistica, comune, paese, distanza etc..)
c. direttrici di arrivo e principali hub di accesso
d. tempo di permanenza
e. confronto tra le presenze nel periodo precedente all’attivazione dei "T-Days" e al momento attuale;

Rilevato:

- che una fonte di informazioni aggiornata e completa è costituita dai dati di localizzazione dei dispositivi di telefonia mobile; tali dati, opportunamente trattati al fine di garantire l'anonimato degli utenti, ed elaborati attraverso algoritmi di inferenza statistica, sono utili per verificare la presenza di persone nell'area oggetto di osservazione, segmentate per i diversi temi di interesse e dei particolari punti di osservazione del fenomeno;

- che il Comune non possiede nelle sue banche dati informazioni sui flussi pedonali in centro, pur trattandosi di un dato di rilevante interesse;

- che si ritiene di utile sperimentare l’uso dei dati generati dalla rete mobile per apprezzarne le potenzialità rispetto alle tradizionali indagini campionarie;

- che è stata acquisita, agli atti del Settore, l'offerta della società Vodafone Italia SpA, per l'utilizzo del pacchetto informativo "Vodafone Analytics", dell'importo di euro 32.787,50 (IVA inclusa),

- che "Vodafone Analytics" studia la presenza e i flussi della popolazione e i profili identificati sulla base del comportamento reale, analizzando il dato di posizione sulla totalità delle celle telefoniche Vodafone presenti nel territorio italiano, utilizzando algoritmi proprietari sviluppati dall’azienda in progetti di Ricerca e Sviluppo e validati sul campo in diverse progettualità sia di ricerca che pre-commerciali e commerciali;

Considerato:

- che Vodafone è uno dei principali operatori di telefonia mobile sul territorio nazionale, presente in maniera capillare con copertura di oltre il 94% della popolazione; dato l’elevato numero di abbonati si può assumere che il numero dei clienti Vodafone che si muovono nella città di Bologna possa essere considerato un campione rappresentativo di comportamenti complessivi;

- che la rete Vodafone si basa su tecnologia digitale di ultima generazione 4G che utilizzando il protocollo IP consente l’applicazione di tecniche evolute di data mining e conseguentemente analisi più sofisticate dei dati, rispetto a quelle applicabili alle reti analogiche;

- che grazie alle potenzialità offerte dal 4G, Vodafone ha realizzato una base informativa e un modello sofisticato di analisi dati che consente di calcolare indicatori di sintesi sul numero e sugli spostamenti di visitatori in determinate aree di interesse; tale modello di analisi è stato applicato già in altri contesti e per altre pubbliche amministrazioni, come si evince dalle referenze prodotte;

- che il modello proposto proposto da Vodafone, con le opportune parametrizzazioni, risulta adeguato all’analisi del fenomeno dei "T-Days", che si intende osservare a Bologna;

Ritenuto pertanto opportuno affidare a Vodafone Italia SpA la prestazione del servizio di analisi dei dati degli accessi al centro storico in occasione dei "T-Days" basato sul pacchetto informativo "Vodafone Analytics", per una spesa di euro 32.787,50 (IVA inclusa), dando atto che il servizio sarà reso entro l'anno 2017;

Dato atto che l'attività oggetto di affidamento rappresenta un tassello importante della strategia di rafforzamento e aggiornamento degli strumenti di promozione e valorizzazione della città, da finanziare con le risorse derivanti dal reimpiego dell'imposta di soggiorno destinate a tale funzione;

Considerato che i dati informativi sopra indicati, utili per modulare i servizi turistici e di accoglienza, rappresentano una componente significativa della strategia di rafforzamento e aggiornamento degli strumenti di promozione e valorizzazione della città, da finanziare con le risorse derivanti dal reimpiego dell'imposta di soggiorno destinate a tale funzione;

Dato atto:

- che con deliberazioni del Consiglio Comunale O.d.G. n. 364 del 22/12/2016, P.G. n. 373159/2016 e O.d.G. n. 365 del 22/12/2016, P.G. n. 374002/2016, immediatamente esecutive, si approvavano, rispettivamente, il Documento Unico di Programmazione 2017-2019 - Sezione strategica e sezione operativa - e il Bilancio di previsione del Comune 2017-2019;

- che con deliberazione della Giunta comunale Prog. n. 359 del 22/12/2016 P.G. n. 413243/2016, immediatamente esecutiva, è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione del Comune di Bologna 2017-2019;

- che con deliberazione di Giunta Progr. n. 361 del 22/12/2016, P.G. n. 414925/2016, si approvava il piano dettagliato degli obiettivi assegnati ai Dipartimenti, alle Aree, ai Settori, alle Istituzioni ed ai Quartieri per l'anno 2017;

- con deliberazione di Giunta P.G. 305983/2017, dichiarata immediatamente esecutiva, è stata approvata la Variazione al Piano Esecutivo di Gestione 2017 – 2019 conseguente alla variazione al bilancio di previsione 2017-2019 e parziale applicazione dell'avanzo di amministrazione dell'esercizio 2016 (VAR. 18/2017) approvata con deliberazione di Consiglio O.d.G. n. 329 del 18/09/2017, P.G. n. 305974/2017;

- che, ai sensi dell'art. 183 comma 7 del D. Lgs. 267/2000, questo atto viene trasmesso al Responsabile del Servizio Finanziario e diverrà esecutivo con l'espressione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria;

- che, ai sensi dell'art. 183 comma 8 del D.Lgs. 267/2000, è stato preventivamente accertato che gli stanziamenti di cassa sono compatibili ai conseguenti pagamenti legati a questo impegno di spesa;

- che della presente determinazione è stata data preventiva informazione all'assessore Matteo Lepore;

Rilevato che è stato preliminarmente verificato che allo stato attuale non sono attive convenzioni stipulate dalla CONSIP né dalla centrale di acquisto regionale Intercent-ER ai sensi dell’articolo 26, comma 1, della Legge 23 dicembre 1999, n. 488 e successive modifiche e integrazioni, per i servizi di cui all'oggetto;

Dato atto che il RUP della procedura è il direttore del Settore Marketing Urbano e Turismo, ing. Osvaldo Panaro;

Visti:
- gli artt. 44 e 64 dello Statuto del Comune di Bologna e gli artt. 11 e 12 del Regolamento di contabilità;

- l'atto di delega P.G. N. 6042/2016 e l'atto sindacale P.G. n. 360655/2016 "Attribuzione degli incarichi dirigenziali e delle deleghe sindacali a seguito dell'approvazione di modifiche allo schema organizzativo"

DETERMINA

1) di affidare alla società Vodafone Italia SpA, di Ivrea (TO), P.I. Partita IVA 08539010010 (cod. fornitore 93479), per le motivazioni esposte in premessa, la prestazione del servizio di analisi dei dati degli accessi al centro storico in occasione dei "T-Days" basato sul pacchetto informativo "Vodafone Analytics", da completare entro l'anno 2017, per una spesa di euro 32.787,50 (IVA inclusa);

2) di impegnare, per l'esecuzione del servizio, la spesa complessiva di euro 32.787,50, imputandola come da tabella allegata:

Importo
Missione
Programma
Titolo
Macro aggregato
Bilancio
Impegno
32.787,50
07
01
01
03
2017
317005767
Cap/art
descrizione
U32650-100
REIMPIEGO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL CAMPO DELLA PROMOZIONE TURISTICA: PRESTAZIONI DI SERVIZI VARI
Conto finanziario
descrizione
U.1.03.02.99.999
Altri servizi diversi n.a.c.
3) di dare atto che l'impegno di spesa costituito trova la necessaria copertura finanziaria sull'entrata accertata sul Bilancio 2017 al Cap. E00500-000 del PEG "Imposta di soggiorno", accertamento n. 617000404.




F.to   p. il Direttore t.a.
La Dirigente del Settore
Anna Zambelli