.
Dettaglio provvedimento

Numero / Anno 160312  /   2016

Unità di riferimento Attività Produttive e Commercio

Data esecutività 12/05/2016

Oggetto TRASFERIMENTO TEMPORANEO DEL POSTEGGIO FILA 21 POSTO 6 APPARTENENTE AL MERCATO PERIODICO SPECIALIZZATO NON ALIMENTARE LA PIAZZOLA (AREA DI PIAZZALE BALDI)

.



IL DIRETTORE

Premesso che con Determinazione Dirigenziale P.G. n. 142884/2013 è stato disposto il trasferimento temporaneo di alcuni posteggi del mercato periodico La Piazzola (area di Piazzale Baldi) a causa del distacco di calcinacci dalla parete dello Sferisterio, in attesa del ripristino delle condizioni di sicurezza dell'area;

Dato atto che il Signor Fanelli, concessionario del posteggio fila 21 posto 6 venerdì e sabato, posizionato in via sperimentale a ridosso della recinzione del muro dello Sferisterio con una riduzione della profondità del banco e la sistemazione del mezzo nello spazio ridotto del posteggio n. 7 della fila 21, aveva dichiarato di voler mantenere tale posizione;

Preso atto che il Signor Fanelli Salvatore, in data 27/04/2016 ha richiesto di essere trasferito nel posteggio fila 21 posto 41, attualmente libero in quanto non assegnato in concessione decennale, poichè a seguito di liberazione dei posteggi contigui è rimasto isolato dal resto del mercato, e le dimensioni del posteggio richiesto sono maggiormente confacenti alla tipologia di struttura utilizzata;

Visti:
- la richiesta P.G. n. 148607/2016;
- il Decreto Legislativo n. 114 del 31/03/1998;
- La Legge Regionale n. 12 del 25/06/1999;
- la Deliberazione della Giunta Regionale n. 1368 del 26/07/1999;
- il Regolamento sull'ordinamento generale degli uffici e servizi ;
- il vigente Statuto comunale;
DETERMINA

per le ragioni esposte in premessa e qui interamente richiamate di procedere al trasferimento temporaneo, a decorrere dal 20 maggio 2016 e fino al restauro della parete dello Sferisterio, del posteggio fila 21 posto 6 nel posteggio fila 21 posto 41, libero in quanto non assegnato in concessione decennale, nelle giornate di venerdì e sabato.

Si da mandato al Corpo di Polizia Municipale di effettuare, nel caso sopravvenissero ulteriori impedimenti/criticità tali da impedire la regolare occupazione del posteggio, di procedere ad aggiustamenti e modifiche e, in caso estremo, alla ricollocazione del posteggio in argomento in aree eventualmente non occupate dai concessionari, con priorità rispetto all’assegnazione a spunta.

Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al T.A.R., entro 60 giorni dalla notifica ai sensi del D.Lgs.104/2010, ed al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla data di notifica nei modi previsti dal D.P.R.1199/71.




F.to  
Il Direttore del Settore
Giancarlo Angeli