.
Dettaglio provvedimento

Numero / Anno 334764  /   2018

Unità di riferimento Area Risorse Finanziarie - UI Gare

Data esecutività 08/08/2018

Oggetto AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE DI FATTIBILITA' TECNICA ED ECONOMICA DELLA PRIMA LINEA TRANVIARIA DI BOLOGNA (LINEA ROSSA) - AGGIUDICATARIO: COSTITUENDO RTI RTI: SYSTRA S.A. (MANDATARIA); SYSTRA-SOTECNI; ARCHITECNA ENGINEERING; STUDIO MATTIOLI; AEGIS SRLCANTARELLI & PARTNERS; ARCHEOLOGIA (MANDANTI) - IMPORTO DI AGGIUDICAZIONE: EURO 1.144.471,98 (ONERI ED IVA ESCLUSI).

.


RIF. COD. INT. 5996
COD. CUP F32E18000020001
Codice Programma biennale degli acquisti di beni e servizi: 0A20014-00
C.I.G. 7499621308

IL DIRIGENTE

Premesso che

con determinazione dirigenziale P.G. n. 31997/2018, esecutiva dal 25/01/2018, l'Ing. Giancarlo Sgubbi, del settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture, è stato nominato Responsabile di Procedimento dell'appalto avente ad oggetto il servizio di progettazione di fattibilità tecnica ed economica della prima linea tranviaria di Bologna (linea rossa);

il vigente programma biennale acquisti di beni e servizi prevede l'appalto in oggetto al codice 0A20014-00;

la copertura finanziaria della somma complessiva di euro 2.229.289,60 è stata garantita con determinazione dirigenziale P.G. n. 186442 del 08/05/2018, esecutiva dal 09/05/2018, con la quale è stata impegnata la spesa di euro 4.000.000,00 per l'affidamento del servizio e la somma di euro 600,00 per contributo ANAC;

con determinazione dirigenziale P.G. n. 226716 del 30/05/2018, esecutiva ai sensi di legge, è stato approvato, quale parte integrante e sostanziale, il progetto per il servizio di progettazione sopra citato, dell'importo complessivo di euro 2.229.289,60 comprendente: Relazione tecnico illustrativa, Capitolato speciale, Calcolo corrispettivi, Allegato grafico, Modalità di affidamento del servizio;

- con determinazione dirigenziale P.G. 226905/2018 del 30/05/2018, vista la richiesta del RUP (nota P.G. n. 218616/2018) e sulla base di tutti gli elementi essenziali contenuti nel documento "Modalità di affidamento del servizio" - approvato nell'ambito del progetto del servizio, di cui sopra - è stata indetta la gara in oggetto, mediante procedura aperta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ed è stato approvato il relativo schema di Disciplinare di gara;

Dato atto che:
- il bando di gara è stato pubblicato nel periodo 30 maggio - 04 luglio 2018 come segue:
· sulla Gazzetta Ufficiale della Unione Europea: bando inviato in data 30/05/2018 e pubblicato in data 1 giugno 2018;
· sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana: pubblicato il 6 giugno 2018;
· sul Profilo del committente: pubblicato dal giorno 4 giugno 2018;
· sul sito informatico presso l'Osservatorio della Regione Emilia Romagna – SITAR: pubblicato dal giorno 7 giugno 2018;
· all'Albo Pretorio del Comune di Bologna: pubblicato nel periodo dal 4 giugno 2018 al 4 luglio 2018;
· sui seguenti quattro quotidiani, per estratto, tutti del giorno 11 giugno 2018: Il Sole 24 Ore, La Stampa, La Repubblica, Il Resto del Carlino;

- entro il termine fissato per la presentazione delle offerte (le ore 12.00 del giorno 04/07/2018), così come risulta dal verbale PG 291431/2018 del 05/07/2018 (verbale inerente l'inizio e sospensione della prima seduta pubblica di gara), sono pervenute n. 7 offerte e precisamente:

N.
Ragione Sociale
Comune
Prov/Paese
1
RTI: GEODATA (mandataria);
ERREGI;
OPEN PROJECT ARCHITECTURE ENGINEERING;
MIC MOBILITY IN CHAIN:
SISPLAN;
KPMG;
ARS ARCHEO SISTEMI (mandanti)
TORINO
ROMA
BOLOGNA
BOLOGNA
MILANO
MILANO
REGGIO EMILIA
TO
RM
BO
BO
MI
MI
RE
2
RTI: IDOM CONSULTING, ENGINEERING, ARCHITECTURE, S.A.U. (mandataria);
TRACTEBEL ENGINEERING;
ROCKSOIL;
TECNOSISTEM;
ART AMBIENTE RISORSE TERRITORIO;
AIRIS;
SEMPER SAS DI CHIARA BARALDI & C.;
PAISA' ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO STIGNANI ASSOCIATI;
TRT TRASPORTI E TERRITORIO (mandanti)
BILBAO

BRUXELLES
TORRE BOLDONE
NAPOLI
PARMA
BOLOGNA
PADOVA
RAVENNA

MILANO
SPAGNA

BELGIO
BG
NA
PR
BO
PD
RA

MI
3
RTI: MM S.P.A. (mandataria);
SINTAGMA SRL;
TECNOPOLIS SPA;
ROBERTO ZUCCHETTI;
STUDIO PINTORE TONUCCI ASSOCIATO;
ING. ALESSANDRO ZICHI: (mandanti)
MILANO
SAN MARTINO IN C.
ZOLA PREDOSA
ROMA
RHO
MILANO
MI
PG
BO
RM
MI
MI
4
RTI: NET ENGINEERING (mandataria);
ITALFERR;
ARCADIS ITALIA;
ARCADIS ESG;
E.T.S. ENGINEERING AND TECHNICAL SERVICES;
MATE;
SPIEKERMANN GMBH CONSULTING ENGINEERS (mandanti)
MONSELICE
ROMA
MILANO
BERGAMO
BOLOGNA
LE PLESSIS-ROBINSON CEDEX
DUSSELDORF
PD
RM
MI
BG
BO
FRANCIA
GERMANIA
5
RTI: POLITECNICA INGEGNERIA ED ARCHITETTURA (mandataria);
RINA CONSULTING SPA;
3TI PROGETTI ITALIA - INGEGNERIA INTEGRATA;
COHEN & CO.;
SYSTEMATICA SRL;
SAMA SCAVI ARCHEOLOGICI (mandanti)
MODENA
GENOVA
ROMA
MILANO
MILANO
ROMA
MO
GE
RM
MI
MI
RM
6
RTI: SYSTRA S.A. (mandataria);
SYSTRA-SOTECNI;
ARCHITECNA ENGINEERING;
STUDIO MATTIOLI;
AEGIS SRL
CANTARELLI & PARTNERS;
ARCHEOLOGIA (mandanti)
PARIGI
ROMA
MESSINA
BOLOGNA
BRESCIA

FIRENZE
FRANCIA
RM
ME
BO
BS

FI
7
RTI: TECHNITAL (mandataria);
SDA PROGETTI;
TE.SI.FER.;
IOSA GHINI ASSOCIATI;
A2G;
RIGHETTI & MONTE INGEGNERI E ARCHITETTI ASSOCIATI;
ARCUS FINANCIAL ADVISORS;
SAP SOCIETA' ARCHEOLOGICA (mandanti)
VERONA
CESENA
FIRENZE
BOLOGNA
ROMA
BOLOGNA
MILANO
QUINGENTOLE
VR
FC
FI
BO
RM
BO
MI
MN

- la prima seduta pubblica di gara, relativa alla verifica della documentazione amministrativa presentata a corredo delle offerte pervenute entro i termini, è iniziata in data 05/07/2018, è proseguita in data 10/07/2018, ed è stata sospesa per l'attivazione di soccorso istruttorio/verifiche/approfondimenti, per le motivazioni dettagliatamente indicate nei relativi verbali PG 291431/2018 e PG 296380/2018;

- in data 17/07/2018, con atto PG 304428/2018, si è proceduto alla nomina della Commissione Giudicatrice, così composta:
· Ing. Davide Parmeggiani - Dirigente UI Gestione Viabilità - Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture del Comune di Bologna - in qualità di Presidente
· Ing. Tommaso Bonino - Dirigente tecnico della SRM Reti e Mobilità Srl di Bologna - Società soggetta a direzione e coordinamento di Comune e Città Metropolitana di Bologna;
· Arch. Francesco Evangelisti - Direttore del Settore Piani e Progetti Urbanistici del Comune di Bologna;
Segretario Verbalizzante: Ing. Cristina Baccilieri - della SRM Reti e Mobilità Srl di Bologna - e, in caso di sua assenza o impedimento, Ing. Rosanna Bandini - del Settore Mobilità sostenibile e Infrastrutture;

- in data 18/07/2018 sono state riprese e concluse le operazioni inerenti la prima fase di gara, inerente la verifica della documentazione amministrativa; come disposto nel relativo verbale di gara PG 306981/2018 - costituente altresì provvedimento di ammissione/esclusione dei concorrenti, ai sensi dell'art. 29 del D.lgs. 50/2016, e come tale pubblicato e comunicato a mezzo pec a tutti i concorrenti in data 18/07/2018 - a seguito dell'attivazione dei soccorsi istruttori/verifiche d'ufficio/richieste di chiarimenti, per le ragioni di cui ai richiamati verbali PG 291431/2018 e PG 296380/2018, sono risultati ammessi alla successiva fase di gara, inerente l'apertura delle offerte tecniche, i concorrenti che nella tabella sopra riportata sono individuati con i progressivi dal n. 2 al n. 7, mentre è risultato escluso il concorrente n. 1 e precisamente: RTI: GEODATA (mandataria); ERREGI; OPEN PROJECT ARCHITECTURE ENGINEERING; MIC MOBILITY IN CHAIN; SISPLAN; KPMG; ARS ARCHEO SISTEMI (mandanti);

- in data 18/07/2018, come riportato nel verbale PG 307171/2018, la Commissione giudicatrice, in seduta pubblica, ha proceduto all'apertura delle offerte tecniche presentate dai n. 6 concorrenti risultati ammessi, dichiarandone l'ammissione alla successiva fase di gara: valutazione delle offerte tecniche da parte della Commissione Giudicatrice;

- nel periodo 18 - 30 luglio 2018, la Commissione Giudicatrice, in 9 sedute riservate, ha svolto i propri lavori inerenti la valutazione delle offerte tecniche e l'attribuzione dei relativi punteggi (in applicazione dei disposti del disciplinare di gara) a ciascuno dei n. 6 concorrenti ammessi;

- in data 31 luglio 2018, il Presidente della Commissione Giudicatrice ha trasmesso alla UI Gare i verbali inerenti le sedute riservate, pertanto, si è proceduto ad individuare e pubblicare sul sito dell'Amministrazione - nella sezione "bandi di gara" dedicata alla gara di cui trattasi - la data/ora di svolgimento della presente seduta pubblica;

- in data 1 agosto 2018, così come dettagliatamente indicato nel verbale P.G. 327106/2018, si è svolta la terza seduta pubblica di gara - inerente l'apertura delle offerte economiche presentate dai concorrenti risultati ammessi a tale fase di gara e l'individuazione della graduatoria - durante la quale si è proceduto:
1) a dare lettura dei punteggi attribuiti ai concorrenti, i cui "punteggi tecnici complessivi" sono risultati essere i seguenti:
Criteri di valutazione dell'offerta tecnica
Concorrente
n. 2
IDOM
Concorrente
n. 3
MM SPA
Concorrente
n. 4
NET ENG.
Concorrente
n. 5
POLITECNI-
CA
Concorrente
n. 6
SYSTRA
Concorrente
n. 7
TECHNITAL
A (punti max 32)
16,000
24,000
26,667
21,333
32,000
29,333
B (punti max 4)
2,545
3,273
2,909
2,182
4,000
3,273
C (punti max 4)
2,000
4,000
3,000
3,000
4,000
2,000
D (punti max 16)
13,091
16,000
7,273
8,727
16,000
13,091
E (punti max 7)
5,250
5,250
3,500
5,250
7,000
3,500
F (punti max 10)
10,000
6,667
6,667
6,667
6,667
3,333
G (punti max 7)
7,000
4,667
2,333
2,333
4,667
7,000
PUNTEGGIO TECNICO COMPLESSIVO
(punti max 80)
55,886
63,856
52,348
49,492
74,333
61,530
2) a dare atto che tutti i concorrenti hanno raggiunto la soglia minima di sbarramento (pari ad almeno punti 40 sui 80 massimi attribuibili agli elementi qualitativi) e, pertanto, sono risultati ammessi all'apertura dell'offerta economica;
3) all'apertura delle offerte economiche presentate dai n. 6 concorrenti risultati ammessi a tale fase di gara, alla verifica della loro conformità alle prescrizioni del Disciplinare di gara, alla lettura dei ribassi offerti ed all'attribuzione dei relativi coefficienti - mediante applicazione della formula prevista dal Disciplinare di gara - che sono risultati essere i seguenti:
N
Ragione Sociale Mandataria
% ribasso
offerto
Coefficiente elemento economico
2
IDOM
30,800
0,763
3
MM SPA
33,960
0,842
4
NET ENGINEERING
39,302
0,953
5
POLITECNICA INGEGNERIA ED ARCHITETTURA
42,000
1,000
6
SYSTRA S.A.
33,860
0,839
7
TECHNITAL
37,980
0,929

4) a calcolare i punteggi delle offerte economiche e, di conseguenza, i punteggi complessivi ottenuti dai concorrenti - mediante applicazione del metodo aggregativo compensatore, di cui al Disciplinare di gara - che sono risultati essere i seguenti:
N
Ragione Sociale Mandataria
Punteggio tecnico complessivoPunteggio offerta economica
PUNTEGGIO COMPLESSIVO
2
IDOM
55,886
15,266
71,152
3
MM SPA
63,856
16,832
80,688
4
NET ENGINEERING
52,348
19,051
71,399
5
POLITECNICA INGEGNERIA ED ARCHITETTURA
49,492
20,000
69,492
6
SYSTRA S.A.
74,333
16,782
91,115
7
TECHNITAL
61,530
18,585
80,115

5) a dare atto che, sulla base dei suddetti punteggi complessivi attribuiti, la graduatoria provvisoria risulta essere la seguente:

Ragione Sociale Mandataria
PUNTEGGIO COMPLESSIVO
SYSTRA S.A
91,115
MM SPA
80,688
TECHNITAL
80,115
NET ENGINEERING
71,399
IDOM
71,152
POLITECNICA INGEGNERIA ED ARCHITETTURA
69,492

Considerato che:
- la miglior offerta è risultata essere quella presentata dal dal Concorrente n. 6 e precisamente RTI: SYSTRA S.A. (mandataria); SYSTRA-SOTECNI; ARCHITECNA ENGINEERING; STUDIO MATTIOLI; AEGIS SRLCANTARELLI & PARTNERS; ARCHEOLOGIA (mandanti), che ha ottenuto un punteggio complessivo pari a punti 91,115 sui 100 massimi assegnabili;

- la suddetta miglior offerta è risultata automaticamente soggetta a verifica di congruità, ai sensi dell'art. 97 co. 3 del D.Lgs 50/2016, in quanto sia il punteggio attribuito all'offerta tecnica (punti 74,333 su 80) che quello attribuito all'elemento economico (punti 16,782 su 20) risultano superiori ai quattro quindi del punteggio massimo assegnabile;

- in data 01/08/2018, si è proceduto a richiedere al suddetto Operatore economico, a mezzo pec, la documentazione giustificativa dell'offerta per l'espletamento della verifica di congruità da parte del RUP;

- in data 02/08/2018 questa Amministrazione ha ricevuto via pec la notifica del Ricorso al TAR Emilia Romagna proposto dal concorrente escluso "costituenda RTI: GEODATA (mandataria), ERREGI, OPEN PROJECT ARCHITECTURE ENGINEERING, MIC MOBILITY IN CHAIN, SISPLAN, KPMG, ARS ARCHEO SISTEMI (mandanti), per l'annullamento, previa sospensione dell'efficacia, del provvedimento di esclusione dalla gara e di ogni altro provvedimento connesso;

- in data 04/08/2018 il Tribunale Amministrativo Regionale Emilia Romagna con decreto 178/2018 Reg.Prov.Cau ha respinto l'istanza di decreto cautelare ed ha fissato la Camera di Consiglio per il prossimo 28 agosto;

- in data 06/08/2018 entro il termine assegnato dalla Stazione appaltante (16/08/2018), il concorrente risultato miglior offerente (costituendo raggruppamento mandataria SISTRA SA) ha trasmesso, a mezzo pec, i giustificativi richiesti;

Accertato che le risultanze della gara e tutta la documentazione giustificativa inviata dal concorrente sono state trasmesse al RUP, Ing. Giancarlo Sgubbi, ai fini dell'esperimento della verifica di congruità dell'offerta ex art. 97 co. 3 del Codice;

Preso atto della nota P.G. n. 333463/2018 del 7 agosto 2018, allegata, quale parte integrante, alla presente determinazione, con cui il RUP:

- ha comunicato che, a seguito dell'esame della documentazione giustificativa dell'offerta, presentata dal concorrente, l'offerta complessivamente presentata è risultata congrua e coerente in relazione alle prescrizioni di cui all'art. 97, comma 3, del Codice;

- ha proposto, pertanto, di aggiudicare i lavori di cui trattasi al concorrente RTI: SYSTRA S.A. (mandataria); SYSTRA-SOTECNI; ARCHITECNA ENGINEERING; STUDIO MATTIOLI; AEGIS SRLCANTARELLI & PARTNERS; ARCHEOLOGIA (mandanti), per un importo complessivo pari ad Euro 1.144.471,98, al netto del ribasso del 33,86% offerto, oltre ad oneri previdenziali, se dovuti, ed IVA;

Preso atto della scadenza indicata nell'avviso del Ministero Infrastrutture e Trasporti del 31 dicembre 2018 quale termine perentorio per presentare le istanze di finanziamento delle opere corredate dalla necessaria documentazione progettuale, la cui predisposizione è oggetto della procedura di gara in discorso;

Ritenuto pertanto doveroso procedere celermente e senza interruzioni nella procedura di affidamento in oggetto, al fine di non perdere la possibilità di presentare istanza di finanziamento dell'opera nei termini perentori stabiliti dal Ministero e quindi determinare l'aggiudicazione a favore del Soggetto e per gli importi sopra individuati, fermo restando che l'efficacia dell'aggiudicazione è subordinata, oltre che al decorso del termine dilatorio ed alla verifica dei requisiti sia generali che speciali, anche all'esito del giudizio cautelare instaurato;

Considerato che il competente Dirigente del Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture provvederà, con proprio atto, all'imputazione della relativa spesa;

Visti:
- gli artt. 44 dello Statuto del Comune di Bologna e 107 del D.Lgs 267 del 18/08/2000;
DETERMINA

1. in esito alla procedura di gara esperita e dettagliatamente descritta in premessa e stante l'urgenza di procedere per non compromettere la possibilità di ottenere il finanziamento ministeriale per la realizzazione dell'intera opera, di aggiudicare - a seguito di procedura aperta esperita con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, miglior rapporto qualità/prezzo - il servizio di progettazione di fattibilità tecnica ed economica della prima linea tranviaria di Bologna (linea Rossa), al costituendo raggruppamento temporaneo: RTI: SYSTRA S.A. - mandataria (C.F. e P.I. 05240211002) - SYSTRA-SOTECNI (C.F. 01099790584; P.I. 00961521002); ARCHITECNA ENGINEERING (C.F. e P.I. 02582190837); STUDIO MATTIOLI (C.F. e P.I. 02699221202); AEGIS SRLCANTARELLI & PARTNERS (C.F. e P.I. 03175310980); ARCHEOLOGIA (C.F. e P.I. 03185890484) - mandanti - per l'importo di euro 1.144.471,98, al netto del ribasso offerto del 33,86%, oltre ad oneri previdenziali (se dovuti) e fiscali;

2. di dare atto che:

- il competente Dirigente del Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture provvederà con proprio atto all'imputazione contabile della spesa;

- l'efficacia della presente aggiudicazione è subordinata - oltre che all'esito positivo degli accertamenti sul possesso dei requisiti generali e speciali prescritti dal Disciplinare di gara e degli accertamenti previsti in materia di lotta alla delinquenza mafiosa di cui al D.Lgs. 159/2011 e dal decorso indenne del termine dilatorio - anche dall'esito del giudizio cautelare instaurato dal costituendo raggruppamento escluso GEODATA (mandataria), ERREGI, OPEN PROJECT ARCHITECTURE ENGINEERING, MIC MOBILITY IN CHAIN, SISPLAN, KPMG, ARS ARCHEO SISTEMI (mandanti) presso il TAR Emilia Romagna avverso il provvedimento di esclusione


3. di dare altresì atto che:

- a seguito dell'efficacia dell'aggiudicazione, col Soggetto aggiudicatario verrà stipulato apposito contratto in forma pubblica amministrativa recante l'oggetto di cui sopra e con le clausole essenziali del relativo Capitolato speciale d'Appalto e offerta tecnica presentata

- il soggetto risultato aggiudicatario, in sede di gara, ha dichiarato l'intenzione di ricorrere al subappalto, indicando l'attività e la terna di subappaltatori conformemente a quanto disposto dall'art. 105, comma 6, del D.Lgs. 50/2016.




F.to  
Il Dirigente/Autorità di gara
Alessandra Biondi





Allegati al documento

Nota PG 333463_2018.pdf