.
Dettaglio provvedimento

Numero / Anno 67254  /   2019

Unità di riferimento Area Risorse Finanziarie - UI Gare PON METRO

Data esecutività 12/02/2019

Oggetto AGGIUDICAZIONE PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL LAVORI RELATIVI A: PON CITTA' METROPOLITANE 2014-2020 ASSE2, AZIONE 2.2.1, PROGETTO BO.2.2.1A "SISTEMI TECNOLOGICI AL SERVIZIO DELLA MOBILITA'. AGGIUDICATARIO SONET SRL. IMPORTO EURO 187.096,19 ONERI FISCALI ESCLUSI.

.



Programma Operativo Nazionale “Città Metropolitane 2014-2020”
Asse 2 - sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana
Azione 2.2.1
Progetto BO2.2.1a: Sistemi Tecnologici al servizio della mobilità
COD. INT. 5587
CUP: F34E17000200002
CIG: 769642392C


Premesso che:

- con atto P.G. 25583/2016 del 02/02/2016 è stato approvato lo schema di convenzione con l’Agenzia per la coesione territoriale per l’attuazione del Programma Operativo Nazionale città metropolitane 2014-2020 (PON Metro);

- con deliberazione di Consiglio Prog. n. 10 del 24.01.2017, P.G. n. 19042/2017, è stato approvato il Piano Operativo della Città di Bologna nell'ambito del Programma Operativo Nazionale “Città Metropolitane” FESR/FSE 2014-2020, nel quale sono stati definiti due assi di intervento, l'Asse 2 (Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana) e l'Asse 4 (Infrastrutture per l'inclusione sociale);

- con determinazione dirigenziale P.G. n. 259192/2017 del 18/7/2017, esecutiva ai sensi di legge, l'Ing. Gabriele Pinese, del Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture, è stato nominato Responsabile del Procedimento dell'intervento di cui trattasi;

- con determinazione dirigenziale del Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture P.G. n. 322984/2018, esecutiva dall'8/8/2018, è stato approvato il progetto esecutivo relativo all'intervento: PON Città Metropolitane 2014-2020, Asse 2, Azione 2.2.1, Progetto BO.2.2.1a “Sistemi tecnologici al servizio della mobilità”, dell'importo complessivo di euro 300.000,00 comprensivo, tra l'altro, della somma di euro 225,00 per contributo ANAC;

- al finanziamento della spesa si è provveduto con contributi FESR Asse 2 e MEF Asse 2, così come indicato nell'atto P.G. n. 322984/2018; in quanto l'intervento rientra nell'ambito del Programma Operativo Nazionale "Città Metropolitane 2014 – 2020 (PON Metro) - Asse 2 - Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana – Azione 2.2.1 – Progetto BO.2.2.1a";

- con determinazione dirigenziale a contrarre P.G. n. 504212/2018, esecutiva dal 04/12/2018, sulla base di quanto definito dal RUP Ing. Gabriele Pinese (così come da specifica nota del RUP allegata, quale parte integrante, alla citata determina a contrarre), si è proceduto all'indizione della procedura di gara inerente i lavori di cui trattasi, con le seguenti caratteristiche:
procedura aperta da espletarsi con il criterio del minor prezzo, ai sensi dell'art. 95, comma 4, lett. a) del D.lgs. 50/2016 e con previsione dell'esclusione automatica delle offerte anomale ex art. 97, comma 8, del Codice;
importo di appalto pari ad Euro 235.940,00 così suddiviso: Euro 230.940,00 per lavori - sogetti a ribasso (di cui euro 30.680,00 per costi stimati della manodopera ai sensi dell'art. 23 comma 16 del D.Lgs 50/2016) ed Euro 5.000,00 per oneri della sicurezza - non soggetti a ribasso;
con la medesima determinazione dirigenziale si è altresì proceduto all'approvazione del relativo schema di bando di gara;
in applicazione del combinato disposto di cui agli art. 40, 52 e 58 del D.Lgs 50/2016 la procedura di gara di cui trattasi è stata interamente gestita in modalità telematica attraverso l'utilizzo del "Sistema per gli acquisti Telematici dell'Emilia Romagna - SATER" accessibile, per i soli utenti registrati, dal sito https://piattaformaintercenter.regione.emilia-romagna.it/portale/;

Dato atto che:
- il bando di gara di cui trattasi è stato pubblicato come segue:
sul sito istituzionale dell'ente/profilo del committente (nella sezione "Bandi di gara") dal giorno 04/12/2018;
all'Albo Pretorio del Comune di Bologna nel periodo 04/12/2018 – 15/01/2019;
sulla piattaforma SATER dal giorno 04/12/2018;
sul portale Sitar Emilia Romagna dal giorno 05/12/2018;

- entro il termine fissato per la presentazione delle offerte, ore 12:00 del 15 gennaio 2019, sono pervenute n. 11 offerte, presentate dagli Operatori Economici riportati nel documento: "Elenco offerenti in ordine di invio e alfabetico", allegato, quale parte integrante, al presente atto;

- in data 17 gennaio 2019, così come dettagliatamente indicato nel verbale di gara P.G. 23338/2019, redatto nella medesima data, si è proceduto, in seduta pubblica (seduta effettuata anche in modalità virtuale attraverso SATER) alla verifica amministrativa dei plichi presentati da n. 11 concorrenti;

- la suddetta seduta è stata sospesa in pari data al fine di procedere, per alcuni operatori economici, all'attivazione del soccorso istruttorio e/o procedere ad accertamenti d’ufficio e/o procedere a richiedere documentazione integrativa di quanto presentato, così come dettagliatamente indicato nel citato verbale;

- in data 24 gennaio 2019, così come dettagliatamente indicato nel verbale P.G. 36706/2019, redatto nella medesima data, si è proceduto alla ripresa della seduta pubblica (seduta effettuata anche in modalità virtuale attraverso SATER) e, nella medesima, si è proceduto alla individuazione dei concorrenti ammessi alla gara di cui trattasi;

- in particolare, sono risultati ammessi alla gara di cui trattasi, tutti gli 11 concorrenti che hanno presentato offerta nei termini, così come esattamente elencati nel documento allegato, "Elenco Operatori Economici ammessi", quale parte integrante del citato verbale P.G. 23338/2019;

- il verbale P.G. 36706/2019 costituisce pertanto provvedimento di ammissione/esclusione dei concorrenti ai sensi dell'art. 29 del D.Lgs. 50/2016 ed è stato pubblicato sul sito dell'Amministrazione nonché comunicato mediante SATER all'indirizzo pec, indicato in fase di registrazione, a tutti i concorrenti in data 24 gennaio 2019, conformemente ai disposti della vigente normativa;

- nella medesima data 24 gennaio 2019, così come dettagliatamente indicato nel verbale P.G. 36706/2019, si è quindi proceduto in seduta pubblica (seduta effettuata anche in modalità virtuale attraverso SATER) a quanto segue:

a) apertura delle offerte economiche presentate dagli 11 concorrenti partecipanti ed ammessi a detta fase della gara di cui trattasi, procedendo alla verifica che ciascuna offerta contenga gli elementi prescritti dal bando di gara e successiva lettura dei ribassi offerti ovvero quelli risultanti dal documento "Elenco Ribassi Offerti" allegato, come parte integrante, al presente atto;

b) a dare atto che in conformità a quanto previsto nel bando di gara: "...il calcolo sarà eseguito tramite la piattaforma SATER e sarà verificato anche mediante ulteriore foglio di calcolo di questa stazione appaltante predisposto seguendo i parametri sopra indicati, in conformità a quanto stabilito dalla Linea Guida n. 4 di Anac aggiornata al Decreto Correttivo e alle relative FAQ esplicative nonchè alle recenti pronunce del Consiglio di Stato.
Detto foglio di calcolo della stazione appaltante prevarrà in caso di eventuale difformità..."

b) in relazione al numero totale delle offerte ammesse (pari a 11) si è dato atto che, in applicazione di quanto disposto dal bando di gara, trattandosi di un numero non inferiore a 10, si sarebbe proceduto all’esclusione automatica delle offerte pari o superiori al valore della cosiddetta soglia di anomalia individuata con l’applicazione del metodo sorteggiato, di cui all’art. 97, co. 2, lett. b), D.Lgs. 50/2016, così definito: “media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del venti per cento rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di minor ribasso arrotondato all’unità superiore, tenuto conto che se la prima cifra dopo la virgola, della somma dei ribassi offerti dai concorrenti ammessi è pari ovvero uguale a zero la media resta invariata; qualora invece la prima cifra dopo la virgola, della somma dei ribassi offerti dai concorrenti ammessi è dispari, la media viene decrementata percentualmente di un valore pari a tale cifra".

Al fine di determinare la suddetta “soglia di anomalia” si è proceduto, utilizzando di foglio di calcolo elettronico, come segue:
a) ordinando (in ordine “crescente” di percentuale di ribasso) tutte le 11 offerte valide presentate ed ammesse;
b) procedendo con l'escludere il 20%, arrotondato per eccesso, delle offerte di maggior ribasso, pari a n. 3 offerte, e di minor ribasso, pari a n. 3 offerte, per un totale di 6 offerte;
c) calcolando la media aritmetica delle 5 offerte rimaste in gara dopo il taglio delle ali (c.d. media tagliata delle offerte), media aritmetica che risulta pari a 21,1654;
d) procedendo ad individuare la "somma dei ribassi di tutte le [5] offerte rimaste in gara dopo il taglio delle ali" somma che risulta essere pari a 105,8270;
e) si è dato quindi atto che la 1° cifra dopo la virgola della suddetta "somma dei ribassi di tutte le [5] offerte ammesse" è "8" e, pertanto, pari;
f) poiché la 1° cifra dopo la virgola è pari, si è dato atto che la media aritmetica delle offerte rimaste in gara dopo il taglio delle ali non viene modificata;
g) il citato valore di 21,1654 è risultato essere la soglia di anomalia.

c) a dare atto che, in relazione alla suddetta soglia di anomalia pari a 21,1654 l'offerta che più si avvicina per difetto (senza eguagliarlo o superarlo) al suddetto valore è risultata
essere quella presentata dall'operatore economico SONET SRL di Nettuno (Roma) e che pertanto risulta essere miglior offerente;

Preso atto della nota dell'8 febbraio 2019, allegata al presente atto quale parte integrante, con cui il RUP, preso atto di quanto individuato nel richiamato verbale P.G. n. 36706/2019, ha richiesto di procedere ad aggiudicare i lavori di cui trattasi a SONET SRL per l'importo netto di Euro 182.096,19 per lavori – al netto del ribasso offerto del 21,15% sull'importo posto a base di gara (Euro 230.940,00) – oltre ad Euro 5.000,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso;

Inteso, pertanto, determinare l'aggiudicazione, a favore di SONET SRL per l'affidamento dei lavori per la realizzazione di sistemi tecnologici al servizio della mobilità di cui al Piano Operativo Nazionale Città Matropolitane 2014-2020 ASSE 2 – AZIONE 2.2.1 PROGETTO BO.2.2.1A, "Sistemi tecnologici per la mobilità" per l'importo di Euro 187.096,19 così come sopra determinato (oltre oneri fiscali);

Dato inoltre atto che:
- con l'operatore economico SONET SRL, risultato in possesso di adeguata attestazione SOA, verrà stipulato apposito contratto, per l'importo netto di Euro 182.096,19 per lavori, al netto del ribasso offerto del 21,15% sull'importo posto a base di gara (Euro 230.940,00) - oltre ad Euro 5.000,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso ed oltre ad oneri fiscali - recante l'oggetto di cui sopra e con le clausole essenziali del relativo Capitolato speciale d'Appalto, subordinatamente agli accertamenti sul possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016, il cui esito positivo determinerà l'efficacia dell'aggiudicazione, nonché, qualora ne ricorrano le condizioni, agli accertamenti previsti in materia di lotta alla delinquenza mafiosa di cui al D.Lgs. 159/2011;

- il Dirigente competente provvederà con proprio atto all'imputazione contabile dell'importo complessivo di aggiudicazione;

Visti
- l'art. 44 dello Statuto del Comune di Bologna;
- l'art. 107 del D.Lgs 267 del 18/08/2000;

DETERMINA

1. di aggiudicare - a seguito di procedura aperta con il criterio del minor prezzo ed esclusione automatica delle offerte anomale - all'operatore economico SONET SRL di Nettuno (Roma) - P.IVA IT01743211003 e C.F. 07305710598 - i lavori per la realizzazione di sistemi tecnologici al servizio della mobilità di cui al Piano Operativo Nazionale Città Matropolitane 2014-2020 ASSE 2 – AZIONE 2.2.1 PROGETTO BO.2.2.1A, "Sistemi tecnologici per la mobilità" per l'importo netto di Euro 182.096,19 per lavori – al netto del ribasso offerto del 21,15% sull'importo posto a base di gara (Euro 230.940,00) – oltre ad Euro 5.000,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso;

2. di dare atto che:
- con l'operatore economico SONET SRL (P.IVA IT01743211003 e C.F. 07305710598), risultato in possesso di adeguata attestazione SOA, verrà stipulato apposito contratto per l'importo netto di Euro 182.096,19 per lavori – al netto del ribasso offerto del 21,15% sull'importo posto a base di gara (Euro 230.940,00) – oltre ad Euro 5.000,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, oltre ad oneri fiscali, recante l'oggetto di cui sopra e con le clausole essenziali del relativo Capitolato speciale d'Appalto, subordinatamente agli accertamenti sul possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'art. 80 del D. Lgs. n. 50/2016, il cui esito positivo determinerà l'efficacia dell'aggiudicazione, nonché, qualora ne ricorrano le condizioni, agli accertamenti previsti in materia di lotta alla delinquenza mafiosa di cui al D.Lgs. 159/2011;

- l’operatore economico SONET SRL, in sede di gara, ha dichiarato di non voler subappaltare le attività/lavorazioni oggetto della procedura di cui trattasi e non ha indicato, con riferimento alle attività/lavorazioni di cui all’art. 1, comma 53 della L. 190/2012, le rispettive terne di subappaltatori;

- il Dirigente competente provvederà con proprio atto all'imputazione contabile della somma complessiva conseguente all'aggiudicazione di cui trattasi;

- il ribasso di gara del 21,15% – da applicarsi al solo importo di Euro 230.940,00 soggetti a ribasso, per lavori posto a base di gara – ammonta ad Euro 48.843,81 per lavori a misura, oltre ad oneri fiscali.




F.to  
Autorità di Gara
Lara Bonfiglioli





Allegati al documento

Elenco offerenti in ordine di invio e alfabetico.pdf
Elenco ribassi offerti .pdf
PONMETRO221_proposta aggiudicazione.p7m